Contenere il caro bollette legato al riscaldamento della propria abitazione è possibile: basta seguire alcuni piccoli accorgimenti.

Come ben sappiamo stiamo assistendo ad un importante aumento dei prezzi decretato dalla situazione di conflitto tra Russia e Ucraina, nonché dalla pandemia globale e dalla siccità presentatasi dall’inizio del 2022. Il caro bollette ha inflitto pesanti stangate ai portafogli degli italiani, messi a dura prova dall’aumento dei prezzi.

Ma contenere gli aumenti dei prezzi legati al riscaldamento della propria abitazione è possibile: basta seguire alcuni piccoli accorgimenti. Ad esempio, potrebbe essere utile installare delle termo-valvole e luci a led. Queste permettono di controllare a distanza la propria abitazione, contenendo i consumi.  

Il governo ha emanato delle agevolazioni per l’acquisto di questi marchingegni, come il bonus mobili e la detrazione al 50%. Con l’arrivo dell’inverno, adesso gli italiani dovranno ingegnarsi per riscaldare la propria abitazione senza spendere cifre esorbitanti in bolletta. Grazie ad alcuni semplici accorgimenti, è possibile ottimizzare i consumi su riscaldamento ed elettricità. 

Bollette

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le termo-valvole 

Le termo-valvole sono dei dispositivi che si applicano sui caloriferi. O ancora un’altra soluzione potrebbe essere la programmazione a distanza, che consentirebbe di gestire direttamente ciascun radiatore ottimizzando i consumi. 

Nelle valvole sono presenti dei sensori di temperatura integrati. Questi ultimi servono per misurare i gradi della stanza e confrontarli con quelli impostati. In questo modo è possibile regolare il flusso di acqua calda del termosifone in modo da raggiungere il livello desiderato.   

L’installazione di questi dispositivi è agevolata dal bonus mobili pensato per rinnovare gli elettrodomestici e i punti luce all’interno delle abitazioni. Illuminare la casa attraverso dei dispositivi led permetterebbe di risparmiare una cifra non indifferente al momento di pagare la bolletta. 

L’agevolazione fiscale del 50%

Sarà possibile richiedere l’agevolazione fiscale del 50% sull’acquisto degli arredi e degli elettrodomestici fino a fine anno per le spese fino a 10 mila euro. A partire dal 2024 il tetto si dimezzerà. La soglia sarà di 5 mila euro. La sostituzione delle lampade alogene con quelle a led permette un risparmio fino all’85% sulle spese di illuminazione: a riferirlo l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-08-2022


Zoom, le stime in calo: -7% a Wall Street 

Confindustria: “Le imprese non reggono”