Il carro funebre del Principe Filippo è un Defender rivisitato. Una conferma della passione del Duca per il mondo dei motori e per le auto.

Il Principe Filippo sorprende anche dopo la morte e lo farà anche nel giorno dei suoi funerali, quando farà il suo ultimo viaggio terreno su un Defender riadattato in carro funebre. Una scelta che in fondo non sorprende più di tanto se teniamo a mente la grande passione del Principe per le auto e in generale per i motori.

Il carro funebre del Principe Filippo è un Defender rivisitato

In base a quello che sappiamo sul cerimoniale che sarà seguito in occasione dei funerali del Principe Filippo, in programma per sabato 17 aprile, il carro funebre sarà decisamente originale. Il corpo del fu consorte della Regina farà il suo ultimo viaggio a bordo di una Defender che ovviamente sarà riadattata per l’occasione. E la decisione è stata proprio del Principe, che avrebbe specificato questo dettaglio nelle sue ultime volontà.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

I lavori di modifica assegnati al Corps of the Royal Electrical and Mechanical Engineers

I lavori di modifica sono affidati agli uomini del Corps of the Royal Electrical and Mechanical Engineers, incaricati di trasformare il Defender, probabilmente il 130 Gun Bus, in un carro funebre. Un lavoro non da poco

La passione del Principe Filippo per le auto

Si tratta di una nuova testimonianza e conferma della passione del Principe Filippo per i motori e per le auto. Una passione che abbiamo avuto modo di approfondire andando alla scoperta del parco auto del Duca. Una passione che gli è costata anche qualche multa per eccesso di velocità. Non era inusuale vedere il Principe al volante e anche in occasione di qualche visita ufficiale ha preteso di mettersi alla guida. In fondo al cuor non si comanda.


Alitalia, continua la trattativa con l’Ue: ipotesi decollo con 47 aerei

Domenicali, “Pole a chi vince la sprint race del sabato”