L’Agenzia delle Entrate va in ferie. Per il periodo natalizio sono state congelate oltre 300mila cartelle. I lavori riprenderanno dal 7 gennaio.

ROMA – L’Agenzia delle Entrate chiude le porte per tutto il periodo natalizio. Dal 24 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 sono state congelate oltre 300mila cartelle con le rispettive riscossioni che inizieranno dopo l’Epifania. Una scelta fatta per “evitare disagi ai contribuenti in questo periodo particolare dall’anno“.

Non è la prima volta che l’Agenzia delle Entrate adotta tale decisione per tutte le cartelle che non sono ritenute inderogabili. Queste ultime, invece, dovranno comunque essere notificate, anche se in buona parte l’avviso arriva via mail certificata.

Congelate le cartelle

Oltre 300mila cartelle congelate da parte dell’Agenzia delle Entrate. La comunicazione è arrivata direttamente dall’Ente che ha deciso di fermare la riscossione per queste festività natalizie. Una scelta, adottata anche in passato, che ha come obiettivo quello di far diventare ‘amico’ il Fisco. L’intesa è stata raggiunta anche con gli operatori postali che non dovranno notificare nulla alle famiglie interessate.

Discorso diverso, invece, per quanto riguarda quelle cartelle definite ‘inderogabili’. In questo caso non ci potrà essere nessuno ‘sconto’ con i 17mila italiani che nelle prossime ore potrebbero ricevere la notifica via mail e dovranno pagare la cifra entro la scadenza indicata sul documento.

ROTTAMAZIONE CARTELLE
fonte foto https://pixabay.com/it/fiscale-forme-reddito-business-468440/

I passaggi per dare un volto “amico” al Fisco

La decisione di sospendere le notifiche è uno di questi passaggi che l’Agenzia delle Entrate ha deciso di adottare per dare un volto “amico” al Fisco. Obiettivo non semplice ma ci sono anche altre scelte per riuscire a far cambiare idea agli italiani su questo ente che è sempre stato visto non bene da parte di tutte le persone che sono state chiamate a sborsare una cifra dopo aver ricevuto la notifica.

Cartelle congelate e un periodo di ‘respiro’ economico per tutti gli italiani che riceveranno la notifica solo dopo l’Epifania.

fonte foto copertina https://pixabay.com/it/fiscale-forme-reddito-business-468440/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
agenzia delle entrate cartelle economia fisco

ultimo aggiornamento: 25-12-2019


Conte sulle concessioni: “Si cerca di mettere ordine”. E sulla manovra assicura: “Si guarda al futuro”

Mafia, in cinque anni sottratti beni per 18 miliardi di euro