Roma, blitz contro i Casamonica: 22 arresti

Maxi operazione dei Carabinieri a Roma, ventidue arresti tra cui esponenti dei Casamonica. Smantellata una rete per lo spaccio della droga.

Continua la battaglia delle autorità contro la criminalità organizzata che controlla e gestisce gran parte della vita illegale di Roma e dintorni. Con un blitz scattato alle prime luci del 9 maggio le autorità hanno arrestato ventidue persone riconducibili direttamente o indirettamente al clan Casamonica.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Roma, 22 arresti per spaccio e commercio di droga: fermati anche esponenti del clan Casamonica

L’operazione degli inquirenti è scattata dopo le indagini su una piazza di spaccio e un ingente traffico di droga nelle zone di via del Quadraro e Porta Furba. Gli investigatori hanno portato alla luce una rete che gestiva un commercio di droga da 100.000 euro al mese circa, una vera e propria macchina di denaro che erogava costantemente centinaia di migliaia di euro nelle casse dell’organizzazione.

Roma emergenza sicurezza nelle periferie

Le autorità comunali e nazionali, supportando il lavoro e le indagini delle forze dell’ordine locali, stanno affrontando quella che molti romani hanno definito una vera e propria battaglia contro i clan criminali per il controllo delle periferie.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha iniziato il suo lavoro al Viminale anche dalla lotta ai Casamonica nel tentativo di ridare lustro alla Capitale e per evitare che Roma sia gestita da una rete criminale che, come succede in alcune delle grandi città del Su, possa creare uno Stato nello Stato.

La lotta ai Casamonica, così come quella agli Spada, rappresenta una mission dello Stato e del Comune di Roma.

ultimo aggiornamento: 09-05-2019

X