Caschi da rally: come sceglierli e a cosa fare attenzione

Quando si corre in pista, la sicurezza è la priorità assoluta. Su un circuito infatti può accadere di tutto, ed è bene essere preparati a qualunque evenienza.

Ciò è ancora più vero quando si parla di rally, che per sua natura impegna i piloti su tracciati difficili e in cui l’errore è sempre dietro l’angolo, con la possibilità di incidenti e uscite di pista. Naturalmente sedili ergonomici, scocche omologate e cinture di sicurezza sono importantissimi, ma l’accessorio primario per garantire la sicurezza dei piloti è di sicuro il casco. Non è però facile scegliere il casco per auto da corsa più adatto. Una garanzia è data dalla linea di caschi per auto Sparco omologati FIA: ce ne sono di tantissimi modelli, da quelli per piloti professionisti in carbonio, a quelli aperti in fibra di vetro. Per capire quale sia quello più adatto alle proprie esigenze, andiamo a vedere quali sono le tipologie più diffuse e quali caratteristiche hanno.

Integrali o Jet?

Innanzitutto, la prima distinzione da fare è quella sulla tipologia di casco. Ci sono due grandi famiglie: i caschi integrali e quelli jet. I primi proteggono tutta la testa, grazie alla mentoniera fissa che tiene al sicuro mandibola, viso e naso. I caschi di questo tipo offrono il massimo della sicurezza, a scapito però della comodità. I caschi jet sono anche detti aperti, e mancano della mentoniera.

Caschi Racing

Si tratta comunque di modelli che offrono una buona protezione, come nel caso del casco Sparco Pro Jet, che tiene al sicuro in maniera ottimale anche le guance, e presenta una comoda visiera che offre una schermatura ulteriore per gli urti. I caschi di questo tipo sono adatti a chi cerca maggiore comodità durante la guida. Una categoria ibrida è quella dei caschi apribili, che presentano una mentoniera rimuovibile (o semplicemente sganciabile) a seconda delle situazioni.

Materiali

Altra caratteristica importantissima nei caschi da rally e da corsa è il materiale. Questo infatti incide in maniera diretta sulla resistenza, ma anche sulla leggerezza e comodità del casco. La calotta dei caschi può essere di materiale termoplastico o in fibra. Il primo è più economico, ed è perfetto per chi ha un budget limitato ma vuole comunque acquistare un prodotto resistente e duraturo. I caschi con calotta in fibra (che può essere di carbonio o di vetro) sono più costosi, ma danno risultati migliori.

Ogni casco Sparco è omologato FIA, e una volta selezionato il modello si può scegliere il materiale fra Carbon (in carbonio), SuperCarbon o Vetroresina. Va da sé che la qualità è sempre altissima. Inoltre, è possibile selezionare la tipologia preferita, magari optando per un casco Sparco WTT integrale o per la versione apribile. Alcuni modelli, come il casco Sparo Peltor, consentono di installare anche dei sistemi di comunicazione, come ad esempio un interfono: si tratta della scelta perfetta per chi compete ad alti livelli, in modo da rimanere sempre in contatto con il proprio team anche durante le gare.

Sicurezza sì, ma anche comodità

In un casco è importante anche la comodità. Ecco perché bisogna prendere in considerazione anche la taglia. In questo caso, l’unico modo è recarsi presso un rivenditore e provare di persona per assicurarsi che il feeling sia quello giusto.

Il casco non deve comprimere eccessivamente la testa, ma non deve neanche stare largo per proteggere al meglio. Alcuni modelli hanno poi sistemi di ventilazione integrati con prese d’arie ed estrattori. Durante le gare, quando si è sotto stress e si rimane in auto per molto tempo, la differenza fra un modello ventilato e uno non ventilato è fondamentale. Attenzione poi anche al sistema di chiusura. E’ da privilegiare quello a doppio anello, decisamente più sicuro in caso di caduta o incidente, che evita che il casco si sfili. Il lato negativo è la scomodità, più che compensata però da un sistema di regolazione preciso al millimetro.

Insomma, il consiglio è quello di investire il più possibile sul vostro casco per auto da racing. La qualità paga sempre, tantopiù su un accessorio importante com questo, da cui può dipendere la vita di un pilota. I caschi Sparco rappresentano una scelta garantita e che non vi deluderà.

ultimo aggiornamento: 12-04-2019

X