Ha sparato un colpo di pistola contro sua madre malata, dopo cui ha deciso di togliersi la vita con la stessa arma.

A dare l’allarme è stata una parente che era entrata in casa poco dopo l’accaduto. La donna anziana era già morta mentre il figlio, che si è suicidato con la stessa pistola, era agonizzante. I soccorsi non sono riusciti a salvare nemmeno l’uomo, ma le indagini sono ancora in corso per capire le dinamiche dell’accaduto a Caserta.

Carabinieri
Carabinieri

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La tragedia

Nella mattina di oggi, 22 novembre, a Vairano Patenora (Caserta) un uomo avrebbe sparato un colpo di pistola alla madre per poi colpire sé stesso. La donna di 69 anni, colpita dal figlio 44enne, era malata da tempo. Dopo il gesto violento, l’uomo si è tolto la vita con la stessa arma con cui aveva sparato a sua madre. Poco dopo in casa è entrata una parente che ha trovato i corpi senza vita di madre e figlio.

Il cadavere della donna anziana era sul letto mentre suo figlio era a terra agonizzante. La parente ha allertato subito i soccorsi del 118 che hanno cercato di rianimare il 44enne, ma ormai era troppo tardi. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della compagnia di Capua per ricostruire i fatti.

L’uomo si occupava della madre che da tempo soffriva di una terribile malattia. Il precipitare della situazione clinica della donna e la disperazione del figlio potrebbero essere la causa del tragico gesto. Sono ancora in corso le indagini da parte degli uomini dell’Arma che sono impegnati a ricostruire la tragedia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-11-2022


Caso Abbas, “altamente probabile” che si tratti di Saman

Manolo Portanova, accusato di stupro di gruppo