Caso camici, Anac ha archiviato il fascicolo su affidamento a Dama. L’annuncio è stato dato dagli avvocati del presidente Fontana.

ROMA – Caso camici, Anac ha archiviato il fascicolo su affidamento a Dama. L’annuncio è stato dai legali del presidente Fontana in una nota. “L’archiviazione – si precisa nel comunicato, riportato dall’Adnkronosè stata deliberata dal consiglio nella seduta del 13 aprile. Non sono state ravvisate criticità nell’affidamento disposto dei confronti di Dama ed è stato presto atto della insussistenza di un ruolo del presidente stesso nella procedura di affidamento a Dama“.

I legali di Fontana: “Le interpretazioni della Codacons non corrispondono al vero”

I legali di Attilio Fontana hanno replicato anche alla Codancons. “Le interpretazioni di questa decisione non corrispondono al vero – il commento degli avvocati del presidente della Regione Lombardia – Codacons, autore dell’esposto ad Anac, ritiene di aver visto accolta la sua segnalazione. E’ esattamente il contrario: pur ritenuta la configurabilità in astratto di una situazione di conflitto di interessi del Presidente della Regione Lombardia, in concreto Anac ne ha accertato l’inesistenza“.

Una vicenda che in futuro potrebbe regalare altre novità, ma intanto la Codacons ha chiuso la procedura e ritenuta corretta la procedura adottata dal governatore della Lombardia.

Attilio Fontana
Attilio Fontana

Il caso

Il caso riguarda la fornitura di camici ad inizio pandemia. L’indagine è stata aperta dopo l’affidamento di questa fornitura al fratello della moglie di Fontana. L’inchiesta è ancora in corso, ma l’Anac non ha ritenuto violazioni in merito a questa procedura archiviando il caso.

L’Autorità era stata chiamata in causa dalla Codacons. Gli accertamenti, però, non hanno portato a particolari sanzioni da parte dell’Anac. Il consiglio ha deliberato l’archiviazione nella seduta dello scorso 13 aprile e la conferma è arrivata direttamente dai legali di Fontana e nei prossimi giorni potrebbero esserci importanti novità su questa vicenda che ormai da tempo fa discutere.


Coronavirus, evento test a Liverpool: in discoteca senza mascherine

Cinema in lutto, è morta Olympia Dukakis