Caso Fonsai, annullate le condanne a ex manager

Caso Fonsai, annullate le condanne ai danni dei manager dell’azienda. Accolte le istanze della difesa che avevano messo in dubbio la competenza territoriale del Tribunale di Torino. Il fascicolo passa a Milano.

Nuova svolta nel caso Fonsai, con il tribunale che ha annullato le condanne per Jonella Ligresti e altri manager. Il fascicolo è stato trasferito alle autorità di Milano.

Caso Fonsai, annullate le condanne per gli ex manager della società

La prima sezione della Corte di Appello di Torino ha accolto le istanze presentate dalla difesa dei manager della società, che avevano presentato istanza contestando la competenza territoriale del tribunale di Torino.

Tribunale
fonte foto https://twitter.com/marziadegiuli

Accolte le istanze della difesa che aveva espresso dubbi sulla competenza territoriale del Tribunale di Torino

I giudici del Tribunale di Torino avevano condannato a sei anni di carcere l’ingegnere Paternò, a capo dell’impero immobiliare. Condannata a cinque anni la figlia Jonella. L’accusa ai danni dei Ligresti era di falso in bilanzio e aggiotaggio. Stando alle ipotesi investigative, gli imputati avrebbero tenuto nascosto un buco da ottocento milioni di euro assicurando socie e investitori circa la buona salute dell’azienda.

Il fascicolo passa ai giudici del Tribunale di Milano

La condanna è stata quindi annullata e il processo per il caso Fonsai riprenderà, o meglio inizierà nuovamente da Milano. I giudici competenti torneranno ad analizzare i fascicoli e le accuse inizialmente mosse ai danni degli imputati, A quel punto dovranno decidere che confermare le decisioni dei colleghi di Torino o rivedere la precedente sentenza emessa.

ultimo aggiornamento: 12-03-2019

X