Assassinio Liliana Resinovich: arriva il testimone chiave
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Assassinio Liliana Resinovich: arriva il testimone chiave

Assassinio Liliana Resinovich: arriva il testimone chiave

Caso di Liliana Resinovich: una testimone chiave rivela dettagli sul misterioso uomo vicino al luogo del ritrovamento del corpo.

Nel caso di Liliana Resinovich, la testimonianza di una donna che ha avvistato un uomo anziano con una barba bianca e una torcia vicino al luogo del ritrovamento del corpo sta attirando l’attenzione delle indagini. L’incidente è avvenuto all’alba del 5 gennaio 2022, e la testimonianza potrebbe fornire indizi preziosi per comprendere le circostanze della scomparsa di Liliana Resinovich.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

mano insanguinata omicidio
mano insanguinata omicidio

Liliana Resinovich: la testimonianza cruciale

La testimone, una dipendente del comprensorio vicino all’ex ospedale psichiatrico di Trieste, ha raccontato che mentre era in macchina con il suo compagno, ha notato un uomo anziano con una barba bianca nei pressi del luogo del ritrovamento del corpo di Liliana Resinovich. Era ancora buio, il che ha reso difficile il riconoscimento del soggetto. L’orario era circa le 6.50 del mattino, e la testimone ha visto l’uomo con una torcia elettrica accesa puntata verso il basso.

L’aspetto dell’uomo anziano è stato descritto come vestito tutto di scuro, con un cappellino anch’esso scuro sulla testa. La presenza di una barba bianca ha suscitato ulteriori interrogativi sulla sua identità e sul motivo per cui si trovava in quel tratto di strada ancora avvolto nel buio.

Secondo la testimonianza: “Ricordo che camminava lentamente guardando per terra e aveva in mano una torcia perché il fascio di luce era concentrato“. Questo comportamento potrebbe essere cruciale per le indagini in corso sul caso di Liliana Resinovich. La domanda principale è: cosa stava cercando l’uomo con la torcia nei pressi del luogo del ritrovamento del corpo?

Nuovi sviluppi sul caso: disposta la riesumazione

Nel frattempo, il 3 gennaio è giunta una svolta nel caso di Resinovich. La Procura di Trieste ha disposto la riesumazione della salma della 63enne per nuovi accertamenti sulla data del decesso tramite una nuova autopsia. Questo nuovo sviluppo potrebbe gettare ulteriore luce sulla misteriosa scomparsa di Liliana Resinovich e sul ruolo dell’uomo anziano con la torcia.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2024 13:20

Drammatico incidente per un elicottero: tra le vittime della tragedia ci sono italiani

nl pixel