Caso Siri, Di Maio a Salvini: ultimo giorno utile per capire l’importanza della vicenda

Caso Siri, Luigi Di Maio avvisa Salvini: “Ultimo giorno utile per capire l’importanza della vicenda. Mi auguro faccia la cosa giusta”.

ROMA – Alla vigilia di un Consiglio dei ministri che si preannuncia fondamentale per il futuro del governo, Luigi Di Maio attraverso la propria pagina Facebook lancia un ultimo avviso a Lega e al leader del partito Matteo Salvini: “Non capirò mai – scrive il ministro pentastellato – perché la Lega in queste settimane abbia continuato a difendere Siri invece di fargli fare un passo indietro. Oggi è l’ultimo giorno utile perché Salvini comprenda l’importanza della vicenda. Mi auguro faccia la cosa giusta“.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Caso Siri, il nuovo attacco di Di Maio: “Troppe ombre e stranezze in questa storia”

Nel lungo post su Facebook Luigi Di Maio ritorna a parlare del caso Siri: “Dai giornali – scrive il leader pentastellato – emergono nuovi particolari sull’inchiesta. Secondo il Corriere della Sera si sarebbe rifiutato di rispondere alle domande dei giudici e avrebbe depositato solo una memoria spontanea. I pubblici ministeri lo dicono esplicitamente nell’avviso di garanzia: ‘Siri ha asservito la funzione pubblica a interessi privati’. Di fronte a questo è impossibile restare fermi“.

“Se qualcuno – continua il ministro del Lavoro – si vuole coprire gli occhi faccia pure, ma il mio partito non lo farà anche perché ci sono molte ombre e stranezze in questa storia. Non rispondere ai magistrati è grave ma anche indicativo. Il MoVimento non dice che Siri non debba difendersi, anzi ci auguriamo che lo faccia nelle forme che ritiene più opportune. Ma chiediamo che a un politico indagato per corruzione non sia concessa la possibilità di amministrare soldi pubblici. L’ABC del cambiamento, che questo governo ha intenzione di portare avanti“.

Caso Siri, la Lega attacca Conte: “Non è più arbitro”

La Lega continua a schierarsi in difesa del proprio esponente con il capogruppo, Massimiliano Romeo, che attraverso il sito de Il Fatto Quotidiano attacca duramente il premier Conte: “Si è sbilanciato in maniera chiara da parte del M5s, perdendo il suo ruolo di arbitro“.

ultimo aggiornamento: 07-05-2019

X