Caso Siri, le ultime dichiarazioni di Salvini che fanno tremare il Movimento Cinque Stelle

Il leader della Lega Matteo Salvini ammette: Con il Movimento Cinque Stelle ci sono spaccature non solo sul caso Siri.

Il leader della Lega Matteo Salvini alza il livello della tensione a meno di ventiquattro ore dal prossimo Consiglio dei Ministri, in cui dovrebbe essere affrontato il caso Siri. Mentre Luigi Di Maio continua a chiedere le dimissioni del sottosegretario prima del CdM, il leader della Lega ha fatto sapere che con i pentastellati c’è una spaccatura che non riguarda solo Armando Siri.

Caso Siri, Salvini: Se si vota noi votiamo contro e si va avanti

Nel corso della registrazione della nuova puntata di Matrix, in onda su Canale 5, Matteo Salvini ha parlato della questione legata ad Armando Siri facendo sapere che la Lega in Cdm voterà contro la proposta di dimissioni del sottosegretario.

“Se domani votano, noi votiamo contro e poi si continua, si va avanti […] per altri quattro anni perché c’è tanto ancora da fare”.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Matteo Salvini: Con il Movimento Cinque Stelle c’è una spaccatura non solo sul caso Siri

Il vicepremier leghista ha poi parlato del rapporto con gli alleati di governo del Movimento Cinque Stelle ammettendo che ci sono diversi fronti aperti sui quali i due partiti restano molto distanti. Tra i dossier menzionati dal Ministro dell’Interno c’è quello sul Tav, rimasto in sospeso dopo le discussioni di fine inverno, e quello sulle autonomie regionali.

“Mi sembra evidente, non solo su questo, su tav, su autonomia, se vanno al voto e dimettono uno senza essere ascoltato se ne prendano la responsabilità”.

ultimo aggiornamento: 07-05-2019

X