Casoria, incendio al White Pearl, un locale per i ricevimenti di recente apertura. Ancora ignote le cause del rogo che ha distrutto l’edificio.

Incendio a Casoria, dove nel pomeriggio dell’11 dicembre è andato in fiamme un locale di recente apertura. Stando alle prime informazioni non ci sarebbero feriti, ma il locale è stato completamente avvolto dalle fiamme e distrutto.

Casoria, incendio al White Pearl

L’incendio ha originato una densa nuvola di fumo che, con il vento, si è rapidamente propagata avvolgendo diversi quartieri di Casoria. Il White Pearl, andato completamente distrutto in seguito all’incendio, era un locale per i ricevimenti e aveva aperto solo da pochi giorni.

Vigili del fuoco
Fonte Foto: https://www.facebook.com/pg/vigilidelfuocolafanpage

Il bilancio dell’incendio e le indagini degli inquirenti: ancora ignote le cause, non si esclude nessuna ipotesi

Fortunatamente stando al primo bilancio non ci sarebbero morti né feriti, ma sono ancora tanti gli interrogativi legati alla natura del rogo. Non sono ancora chiare le cause che hanno originato l’incendio e non si esclude al momento la natura dolosa.

Sul posto, oltre agli uomini dei Vigili del Fuoco, anche i Carabinieri, intervenuti per mettere in sicurezza la zona e per effettuare i primi accertamenti per provare a raccogliere indizi che possano fare luce sul rogo.

Gli investigatori, dopo i rilievi sulla scena, sentiranno probabilmente i proprietari e i gestori del locale per avere un quadro chiaro della situazione ed escludere (o seguire) la pista della criminalità organizzata, anche questa inizialmente al vaglio degli inquirenti che, fino a quando non avranno raccolto tutte le prove, non escludono alcuna ipotesi.


Roma, incendio in un deposito dell’Ama. Il Campidoglio: si indaga per disastro colposo

Open Arms, chiusa l’indagine della Procura di Ragusa: Viminale parte lesa