In Spagna continua il caos indipendenza. Il Parlamento catalano dà il via libera ma Madrid risponde approvando l’articolo 155.

BARCELLONA (SPAGNA) – Il Parlamento catalano ha dichiarato l’Indipendenza. Al termine dello scrutinio segreto, al quale non ha preso parte l’opposizione unionista, è stato ufficialmente dato il via libera al “processo costituente” della Repubblica e all’entrata in vigore della “legge di transizione giuridica e di fondazione della Repubblica“. Molte le persone che erano in piazza a Barcellona ed hanno gioito quando c’è stato l’annuncio.

Immediata la reazione del governo spagnolo: approvato l’articolo 155

Immediata anche la reazione di Madrid con il Senato spagnolo che ha approvato l’attivazione dell’articolo 155 della Costituzione contro la Catalogna, chiesta dal governo. “L’attivazione – dice Mariano Rajoydell’articolo 155 della Costituzione contro la Catalogna è una decisione eccezionale presa davanti a una situazione eccezionale. Non c’è alternativa perché bisogna ricorrere alla legge per far rispettare la legge. L’unico responsabile della situazione attuale è Carles Puigdemont“.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 27-10-2017


Catalogna, Puigdemont non convoca le elezioni e va contro l’articolo 155

Somalia, due autobombe kamikaze a Mogadiscio: almeno 13 morti e tanti feriti