Catalogna, Puigdemont: “Dichiaro l’indipendenza ma chiedo di sospenderla per negoziare con Madrid”

Il giorno del discorso tanto atteso del  presidente catalano Carles Puigdemont: “Chiedo che il parlamento sospenda l’indipendenza per qualche settimana  per aprire al dialogo”.

BARCELLONA – Il giorno tanto atteso per l’indipendenza in Catalogna è arrivato. Il presidente catalano Carles Puigdemont ha parlato davanti al parlamento sottolineando come “è un momento di dimensione storica eccezionale. C’è una forte necessità di non alimentare la tensione e dobbiamo essere tutti qui ad assumerci le nostre responsabilità. Le violenze estreme della polizia di Madrid, senza precedenti in Europa, non hanno impedito il voto. E le immagini dei feriti rimarranno per sempre. Ci sono persone preoccupate, colte dallo sgomento di ciò che è accaduto e che potrebbe accadere“.

Carles Puigdemont annuncia: “Dichiaro l’indipendenza ma sospendiamola per negoziare con Madrid”

Carles Puigdemont sottolinea come “siamo e resteremo un solo  popolo. Nelle ultime ore e giorni, molte persone hanno parlato con me e dato suggerimenti, tutte idee leciti e rispettabili ma quel che presenterò oggi non è una decisione personale, ma il risultato del primo ottobre“. “I risultati – continua – dicono sì alla indipendenza e questa è l’unica lingua che capiamo“. Chiudendo il suo discorso dice: “Dichiaro l’indipendenza ma chiedo che il parlamento la sospenda per qualche settimana per aprire il dialogo con Madrid“.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-10-2017

Francesco Spagnolo

X