Catalogna, Rajoy: “Puigdemont confermi la dichiarazione di indipendenza”

Il premier spagnolo Mariano Rajoy davanti al parlamento conferma: “Dal leader catalano c’è stato un attacco sleale e pericoloso”.

MADRID – Il giorno dopo la conferenza stampa di Carles  Puigdemont, è toccato al premier spagnolo Mariano Rajoy  parlare davanti al parlamento a circa dieci giorni dal referendum. “Il leader catalano – dichiara – faccia chiarezza sulla conferma della dichiarazione d’indipendenza e sulla sua entrata in vigore“. “Noi – continua – vogliamo offrire certezze ai cittadini spagnoli e catalani, per evitare la confusione generale. La risposta del presidente della Generalità determinerà le decisioni che il governo prenderà nei prossimi giorni“.

Mariano Rajoy: “Il futuro e il ritorno alla normalità istituzionale è nelle mani di Carlos  Puigdemont”

Mariano Rajoy davanti al parlamento insiste: “Dal leader della Catalogna c’è stato un attacco sleale e pericoloso. Il suo referendum è stato un attacco illegale e fraudolento all’unità spagnola e alla convivenza pacifica tra i cittadini. Il futuro e il ritorno alla normalità istituzionale, come tutto il mondo ci sta chiedendo, è nelle mani di Carlos Puidgemont“.

Nella giornata odierna Madrid ha confermato la linea dura e non ha aperto al dialogo avanzato ieri dal presidente della Catalogna. Nei prossimi giorni si potrebbe ricorrere all’articolo 155 della Costituzione che prevede la sospensione dell’autonomia di una regione.

ultimo aggiornamento: 11-10-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X