Bufera su Conte: il premier è tra i candidati per una cattedra alla Sapienza

Il premier Conte è tra i candidati per una cattedra alla Sapienza. Il leader italiano lunedì dovrebbe partecipare a un esame di inglese giuridico.

ROMA – Si scatena una bufera sul premier Conte. Secondo quanto riportato dal sito Politico.eu, il leader italiano è tra i candidati per una cattedra all’Università ‘Sapienza’ di Roma. L’inquilino di Palazzo Chigi – si legge – ha fatto domanda a febbraio ma ha deciso di continuare la procedura di selezione, che ha in previsione lunedì 10 settembre un esame di inglese giuridico.

Non ci sono conferme ufficiali su questa partecipazione, ma se in caso fosse vera verrebbe violate le regole sul conflitto d’interessi e della compatibilità legale. La giuria fino a questo momento ha portato avanti la candidatura senza particolari problemi ma le polemiche non si fermano.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte (fonte foto: https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/)

Bufera su Conte, il PD attacca: “Il premier tratta il governo come il dopolavoro”

Non si è fatta attendere la risposta del PD con la deputata Alessia Morani che su Twitter scrive: “Un premier a mezzo servizio che tratta il governo del Paese come un dopolavoro. Conte concorre per una cattedra universitaria in conflitto di interessi?“.

Ancora più dura il vice presidente vicario della sinistra: “Il premier Conte si candida alla cattedra di Diritto Privato all’università la Sapienza. A controllare la regolarità della procedura il grillino Dino Giarruso. Alla faccia della trasparanza e del merito una mano lava altra #tuttoinfamiglia #contebarone“.

Il deputato Luciano Nobili chiede le dimissioni del presidente del Consiglio: “Ora sappiamo che fine ha fatto il premier fantasma Conte. Contro legge e con un gigantesco conflitto di interessi vuole una cattedra alla Sapienza. Un’università pubblica, che riceve finanziamenti dal governo. Su questo schifo vigilerà Giarruso? Immediate le dimissioni per #ConteBarone“.

Difficilmente il premier si presenterà lunedì per non alimentare ancora di più le polemiche che non dovrebbero fermarsi nelle prossime ore.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-09-2018

Francesco Spagnolo

X