La Juventus resiste all’assalto del Barcellona e vola in semifinale. Nell’altra sfida il Monaco supera il Borussia Dortmund

La Juventus riesce nell’impresa: i bianconeri resistono all’assalto del Barcellona ed escono indenni dal Camp Nou conquistando l’accesso alla semifinale.

Buffon tiene a galla la Juventus salvando su Messi

Nel primo tempo la Juventus interpreta molto bene la partita pressando alto il Barcellona. La prima occasione del match capita ai bianconeri con Higuain ma il Pipita non inquadra la porta. Ancora la squadra di Allegri pericolosa ma la girata di Cuadrado è imprecisa. Dopo aver sofferto il primo quarto d’oro i catalani iniziano il loro forcing: la prima vera chance capita sui piedi di Messi che da buona posizione manda a lato. E’ sempre la Pulce il più pericoloso dei suoi: conclusione dalla distanza dell’argentino deviata da Bonucci ma Buffon è bravo a dire di no, sulla respinta ancora il numero 10 a tentare il tiro ma la sfera termina sull’esterno della rete. La Juventus prova a rendersi pericolosa in contropiede con Higuain ma Ter Stegen blocca senza problemi.

Forcing Barcellona ma la Juventus resiste

Nella ripresa il Barcellona aumenta il forcing con la Juventus che si rende pericolosa in contropiede due volte con Cuadrado: clamorosa soprattutto la prima conclusione che termina di pochissimo a lato. I padroni di casa ci credono e si rendono pericolosi per ben due volte con Messi: la prima occasione termina di poco a lato mentre nella seconda clamoroso l’errore dell’argentino che a porta vuota la manda alta dopo un’uscita sbagliata di Buffon. La squadra di Luis Enrique continua ad attaccare e va altre due volte ad un passo dal vantaggio prima con Sergi Roberto, la sfera sfiora il palo, e poi con Mascherano ma Buffon si fa trovare pronto. Nel mezzo la Juventus si rende pericolosa con Dybala ma l’argentino non inquadra la porta. Nel finale i bianconeri gestiscono il match e si fanno vedere dalle parti di ter Stegen con Mandzukic e Lemina ma il punteggio non cambia. La Juventus vola in semifinale.

Il tabellino dei match odierni

Barcellona-Juventus 0-0 (and. 0-3)

Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto (78′ Mascherano), Piqué, Umititi, Jordi Alba; Rakitic (58′ Alcacer), Busquets, Iniesta; Messi, Suárez, Neymar. All. Luis Enrique

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (84′ Lemina), Dybala (75′ Barzagli), Mandzukic; Higuain (88′ Asamoah). All. Allegri

Arbitro: Björn Kuipers (Olanda)

Ammoniti: Iniesta, Neymar (B); Chiellini, Khedira, Dybala (J)

Monaco-Borussia Dortmund 3-1 (and. 3-2)

Monaco (4-4-2): Subasic; Touré, Glik, Jemerson, Mendy; Bernardo Silva (90′ Raggi), Bakayoko, Moutinho, Lemar; Falcao (67′ Dirar), Mbappé (81′ Germain). All. Jardim

Borussia Dortmund (4-5-1): Burki; Piszczek, Papastathopoulos, Ginter, Guerreiro (73′ Pulisic); Durm (27′ Dembélé), Kagawa, Weigl, Sahin (46′ Schmelzer), Reus; Aubameyang. All. Tuchel

Arbitro: Sig. Damir Skomina (Croazia)

Marcatori: 3′ Mbappé (M), 17′ Falcao (M), 48′ Reus (B), 82′ Germain (M)

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
barcellona Barcellona-Juventus Juventus primo piano

ultimo aggiornamento: 19-04-2017


Barcellona-Juventus, Marotta: “Dybala, che affare. Temo il tridente blaugrana”

Aubameyang, Mirabelli e Montella presenti alla gara Monaco-Borussia Dortmund