Tragedia di Superga, l’Italia ricorda il Grande Torino

Torino commemora la tragedia di Superga. Tra gli ospiti d’onore l’ex portiere del Benfica, Jose Bastos, che ha affrontato gli ‘immortali’.

TORINO – L’Italia ricorda il Grande Torino. Come succede ogni 4 maggio, a Superga i tifosi granata e non solo commemorano la squadra degli ‘immortali’. Un lungo pomeriggio che vede protagonisti anche i giocatori attuali della squadra piemontese che come sempre sono presenti sin dalle prime celebrazioni.

Al termine della giornata il capitano, Andrea Belotti, ha letto i nomi delle persone che hanno perso la vita in questa tragedia che resterà per sempre scritta nella storia del calcio internazionale. Il Grande Torino, la squadra degli immortali, non sarà mai dimenticata e la vicinanza dei tifosi e degli appassionati del calcio ogni anno è un classico esempio di giocatori che rimarranno impressi nella memoria di tutti.

Superga
Superga

Tragedia di Superga, Jose Bastos ricorda Mazzola: “Il Cristiano Ronaldo di quei tempi”

Le commemorazioni del 2019 hanno visto la partecipazione di un ospite d’onore. Stiamo parlando di Jose Bastos, portiere del Benfica e uno degli ultimi giocatori ad aver affrontato il Grande Torino: “Era la squadra più famosa d’Europa – racconta riportata da La Gazzetta dello Sporte una delle più forti di tutti i tempi. Erano veramente forti e per noi ospitarli fu un evento unico e un grande onore. Me la ricordo ancora, un club davvero meraviglioso“.

Ma l’ex estremo difensore ha voluto ricordare anche l’umiltà dei ragazzi che componevano quella rosa: “I calciatori erano simpatici, fantastici, con i quali abbiamo trascorso tantissimo tempo. Me li ricordo tutti benissimo, a partire dal capitano Valentino Mazzola. Lui era un giocatore formidabile che si può paragonare al Cristiano Ronaldo di oggi“.

Il Grande Torino resterà per sempre ricordato dai tifosi granata e non solo. Una tragedia, quella di Superga, che ha reso una squadra immortale.

ultimo aggiornamento: 04-05-2019

X