Centrocampisti Milan, ecco gli argentini che hanno indossato la maglia rossonera

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Centrocampisti Milan: andiamo a scoprire tutti gli argentini che hanno vestito rossonero prima di Lucas Biglia.

Il rapporto tra i sudamericani e il Milan è stato sempre molto forte soprattutto con i brasiliani. Anche gli argentini nella loro storia hanno vestito la maglia rossonera lasciando il segno: andiamo a scoprire i centrocampisti albiceleste che hanno preceduto Lucas Biglia nell’avventura milanese.

I centrocampisti argentini che hanno vestito la maglia rossonera

Cesare Lovati – Il primo fu Cesare Lovati, nato a Buenos Aires ma poi naturalizzato italiano. Era un mediano dotato di molta fisicità che gli permetteva di essere un muro davanti alla difesa. La sua carriera la trascorse principalmente al Milan dove giocò dal 1910 al 1922 scendendo in campo ben 101 volte e realizzando anche 6 reti.

Ernesto Cucchiaroni – Bisogna attendere oltre 30 anni per avere il secondo argentino in rossonero. Ernesto Cucchiaroni arriva in Italia nel 1956 dal Boca Juniors e con i colori rossoneri trascorse solamente due stagioni fino al 1958 realizzando 40 presenze condite da 7 reti. La sua avventura in Italia proseguì alla Sampdoria.

Ernesto Grillo – L’anno successivo Cucchiaroni è stato raggiunto da Ernesto Grillo. Dopo aver esordito tra i “grandi” con l’Indipendiente, Ernesto Grillo nel 1957 si trasferisce in rossonero dove resta fino al 1960. Sono ben 96 le gare ufficiali giocate dall’argentino che ha messo a segno 30 reti. Nel suo palmarès troviamo anche uno scudetto conquistato nel 1959.

Antonio Valentin Angelillo – Forse l’argentino che tutti i tifosi rossoneri si ricorderanno di meno. Con la maglia del Milan Angelillo giocò per la prima volta nella stagione 1965-1966 dove collezionò 11 presenze e 1 rete. Nel campionato successivo giocò con il Lecco prima di tornare a Milano dove giocò ancora meno ma conquistò lo scudetto.

Andrés Guglielmpietro – L’avventura di Giuly con il Milan inizia nel 1998 quando riesce a conquistare spazio nella seconda parte della stagione contribuendo alla conquista dello scudetto. Con la maglia rossonera l’argentino gioca fino al 2001 collezionando 57 presenze e 6 reti. Al termine della sua avventura si trasferì ai “cugini” dell’Inter con uno scambio che ha portato dall’altra parte della città Cristian Brocchi.

Fernando Redondo – Nonostante le sole 16 partite giocate in quattro anni per un brutto infortunio, i tifosi del Milan ricordano sempre con piacere Fernando Redondo. Arrivato dal Real Madrid, l’argentino si fece male quasi subito e chiese alla società di non essere pagato fino al giorno del rientro in campo. Con la maglia rossonera ha vinto – anche se non da principale protagonista – la Champions League e la Coppa Italia nel 2003 oltre che il campionato nel 2004.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-07-2017

Francesco Spagnolo

Per favore attiva Java Script[ ? ]