Centrodestra, trattative in corso tra Lega e Forza Italia per la nuova alleanza. Le condizioni di Silvio Berlusconi a Matteo Salvini.

Matteo Salvini torna nel Centrodestra e incontra Silvio Berlusconi per gettare le basi della rinnovata alleanza con il Cavaliere. Il leader di Forza Italia è pronto a trattare con il leader della Lega ma chiede rassicurazioni e lealtà per soccorrere il Carroccio, rimasto solo e con il rischio di tornare all’opposizione se non dovesse avere alleati forti in vista di un probabile ritorno alle urne. Chiesto a gran voce dal Capitano, dal Cavaliere e da Giorgia Meloni.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Silvio Berlusconi
Fonte foto: https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi

Lega-Forza Italia, trattative in corso per la nuova alleanza elettorale

Silvio Berlusconi ha radunato i suoi fedelissimi a Palazzo Grazioli. Al vertice hanno partecipato anche ambasciatori della Lega, chiamati a gettare le basi di una nuova e duratura alleanza che possa portare al governo di Centrodestra. Senza colpi di scena, come una nuova alleanza con il Movimento Cinque Stelle.

Superate le fasi preliminari della trattativa, l’accordo verrà sancito dai leader dei rispettivi partiti. Salvini incontrerà Berlusconi, e in quell’occasione il leader di Forza Italia chiederà al segretario del Carroccio lealtà e patti chiari.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Le condizioni di Silvio Berlusconi a Matteo Salvini

Il Cavaliere confermerà la sua disponibilità a correre insieme in vista di nuove elezioni e declinerà l’offerta di maggioranze alternative che possano evitare il ritorno alle urne. Brutte notizie per Pd e M5S che speravano di arrivare a un governo istituzionale per cestinare la crisi di governo innescata dalla Lega.

Le condizioni poste da Berlusconi a Salvini sono poche ma chiare. Per quanto riguarda il programma elettorale Forza Italia vuole rispolverare quello delle ultime elezioni politiche, mentre sul piano istituzionale il Cavaliere chiede pari dignità a prescindere da quello che potrebbe essere il risultato delle urne.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/salviniofficial

Porte chiuse a Toti

Altra condizione posta da Forza Italia è quella di non accogliere nella coalizione partiti rivali, come ad esempio quello dello scissionista Toti, che pure potrebbe portare qualche seggio prezioso in Aula.

La sensazione è che l’accordo tra Salvini e Berlusconi sarà siglato e annunciato in tempi brevi anche per evitare che qualche forzista possa essere attratto dall’ipotesi del governo di garanzia al fianco del MoVimento, e dei renziani.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


In Senato nasce l’asse M5S-Pd

Grillo e Di Maio stoppano Renzi, nasce l’idea di un governo di minoranza