E’ morto César Pelli, il creatore del progetto Porta Nuova a Milano. L’architetto aveva 92 anni. Diversi i suoi lavori in tutto il mondo.

MILANO – E’ morto all’età di 92 anni l’architetto argentino César Pelli. La scomparsa di una delle personalità più importanti dell’ultimo millennio è stata data dai familiari che hanno mantenuto il massimo riserbo sui motivi del decesso.

Diverse le opere dell’architetto ma tra le più importanti sicuramente le Petronas Tower di Kuala Lumpur e la One World Financial Tower (ora Liberty Street 2000) di New York. Ma Pelli ha partecipato anche a diversi lavori in Italia. E’ nata da una sua idea il progetto Porta Nuova a Milano e la Torre Unicredit, un grattacielo di 150 metri (il più alto nel nostro Paese n.d.r.).

Chi era César Pelli

César Pelli è nato il 12 ottobre 1986 sotto il segno della Bilancia a San Miguel de Tucuman in Argentina. Dopo aver completati gli studi nella sua città natale, l’architetto si è trasferimento in America per finire la formazione e iniziare a collaborare con studi molto importanti.

Una lunga carriera che lo ha portato a ‘toccare’ per motivi lavorativi diverse città. New York, Londra, Milano, Madrid, Buenos Aires. I suoi lavori hanno scritto la storia del nostro pianeta visto che è stato il ‘papà’ delle Petronas Tower di Kuala Lumpur e la One World Financial Tower. Ma il suo passaggio in Italia gli ha permesso di dare vita al progetto Porta Nuova e alla Torre Unicredit.

La notizia della scomparsa di César Pelli è stato dato nella giornata di sabato 20 luglio 2019 all’età di 92 anni. La famiglia ha preferito mantenere il massimo riserbo sul decesso. Nelle prossime ore saranno comunicate ulteriori informazioni per dare l’ultimo saluto all’architetto argentino. Il suo nome sarà sempre ricordato dalle opere che ha realizzato in tutto il mondo.

Di seguito il video con alcune dichiarazioni di Cesar Pelli

fonte foto copertina https://twitter.com/Constafrica

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
architettura cesar pelli esteri porta nuova milano

ultimo aggiornamento: 20-07-2019


Londra, attacco con lacrimogeni in metropolitana

Elezioni in Giappone, Shinzo Abe rafforza la maggioranza alla Camera Alta