Cesena-Milan, l’ultimo precedente: apre Succi, pareggia Rami

Il 28 settembre 2014 si gioca Cesena-Milan, gara valida per il campionato. L’ultimo incontro tra romagnoli e rossoneri termina in parità.

CESENA-MILAN, L’ULTIMO PRECEDENTE

Dopo la stagione 2013/14, che ha visto l’esonero di Allegri e la chiamata di Seedorf, il Milan riparte da un altro ex del gruppo storico: Filippo Inzaghi viene promosso alla Prima Squadra dopo aver condotto la Primavera alla vittoria del Torneo di Viareggio.

Milan, Inzaghi alla guida della Prima squadra

In linea con gli ultimi anni, la stagione 2014/15 vede il club rossonero operare sul mercato alla ricerca di occasioni, parametro zero e prestiti. Così il Milan ingaggia Diego Lopez, Alex, van Ginkel, Bonaventura, Menez e Fernando Torres.

Avvio di campionato

I rossoneri esordiscono in campionato a fine agosto, ospitando la Lazio: Honda, Muntari e Menez firmano la prima vittoria del Milan. Il viatico trova conferma nel match successivo: a Parma, il Diavolo vince 5 a 4 al termine di una partita pirotecnica e al cardiopalma.

Primi stop

E così, a punteggio pieno, il Milan sfida la Juventus a San Siro: i bianconeri sono ancora una volta corsari, grazie a una rete di Tevez. Nel turno infrasettimanale, a Empoli, i rossoneri vanno sotto due volte, riuscendo in una parziale rimonta (2-2).

https://www.youtube.com/watch?v=MXEQ-CosqbA

28 settembre 2014, Cesena-Milan

La domenica successiva, al “Manuzzi”, si gioca Cesena-Milan. Queste le formazioni in campo:
CESENA: Leali, Capelli, Volta, Lucchini, Renzetti, Zé Eduardo, Cascione, Coppola, Brienza, Succi, Marilungo.
MILAN: Abbiati, Abate, Rami, Zapata, De Sciglio, Poli, De Jong, Honda, Menez, Bonaventura, Torres.

Apre Succi, risponde Rami

La prima offensiva è del Milan, con un colpo di testa di Torres bloccato a terra da Leali. Il Cesena passa pochi minuti dopo: Marilungo tira senza pretese, Abbiati non trattiene e Succi insacca da due passi.
I rossoneri reagiscono prontamente: punizione di Honda deviata in corner dal portiere; sugli sviluppi dell’angolo, Rami svetta di testa e pareggia. Poi ci prova anche Bonaventura, alto di poco.
Nella ripresa è Coppola a aprire le danze, con un sinistro a fil di palo. De Sciglio impegna Leali. Al 73′ Zapata viene espulso per fallo sul lanciatissimo Defrel. Il risultato non cambia.

ultimo aggiornamento: 17-08-2019

X