Yonghong Li, presidente di Sino-Europe Sports, sta definendo le pratiche per ottenere il prestito di 100 milioni da versare nelle casse di Fininvest a mo’ di terza caparra per la cessione del Milan

Sino-Europe Sports, attraverso l’azione diretta di Yonghong Li, è al lavoro per raccogliere i 100 milioni da versare nelle casse di Fininvest dopo che è scaduto il termine del 3 marzo senza arrivare al closing. Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, Yonghong Li è a buon punto per quanto riguarda l’ottenimento dei 100 milioni sotto forma di ulteriore prestito, alla luce della difficoltà poste dal Governo di Pechino circa l’esportazione di capitali all’Estero. Appena i cinesi avranno questi denari a disposizione, partirà immediatamente il bonifico in favore della holding che detiene il controllo del club rossonero.

Il nuovo contratto

Allo stato dell’arte, Fininvest e Sino-Euro Sports sono sciolte da qualunque vincolo contrattuale dato che alla mezzanotte del 3 marzo il closing per la compravendita del Milan non si è concretizzato. Tuttavia, come noto, le parti hanno deciso di non far saltare completamente la trattativa anche perché i cinesi hanno già versato 200 milioni tra agosto e dicembre scorsi. In cambio di ciò, però, Fininvest chiede la terza caparra da 100 milioni entro venerdì 10 marzo, con possibilità di slittamento a lunedì 13 per via del weekend e del fuso orario. Inoltre, al fine di procedere con la stipula del nuovo contratto, la holding di Silvio Berlusconi pretende ampie garanzie circa la solidità finanziaria del consorzio di Yonghong Li e sulla tracciabilità dei soldi. Solo a quel punto le parti sottoscriveranno una nuova intesa che dovrebbe portare al closing entro il 31 marzo o più verosimilmente entro il 7 aprile. Ecco perché i prossimi giorni saranno ancora più cruciali per capire se effettivamente la trattativa per il cambio di proprietà del Milan si concretizzerà o meno.

milan

ultimo aggiornamento: 08-03-2017


Juventus-Milan, brutte notizie per Allegri: i bianconeri perdono Chiellini

Colpo di scena Milan: contatti tra Antonio Conte e intermediari cinesi