Cessioni Milan 2018: i possibili ricavi

Mercato – Le cessioni del Milan possono fruttare quasi venti milioni di euro senza sacrificare i big. La parola d’ordine per Massimiliano Mirabelli è ‘monetizzare’.

chiudi

Caricamento Player...

Dopo l’apertura del mercato di gennaio, Massimiliano Mirabelli è al lavoro per sbrigare la pratica legata alle cessioni del Milan; primo obiettivo del ds rossonero è infatti quello di sfoltire la rosa per diminuire il numero degli scontenti, abbassare possibilmente il tetto salariale e migliorare i bilanci societari che navigano comunque in buone acque, o meglio seguono un trend positivo dall’arrivo di Yonghong Li e l’inizio della gestione Fassone-Mirabelli.

Cessioni Milan, Gustavo Gomez costa otto milioni

Già fissato il prezzo di Gustavo Gomez, difensore paraguaiano che piace molto al Boca Juniors. I rossoneri lo valutano 8 milioni di euro e avrebbero frenato la trattativa con gli argentini nel tentativo di inserire il giocatore nella trattativa con l’Udinese per Jakub Jankto.

Nodo Gabriel Paletta, il difensore vuole rimanere in rossonero

A un passo dal Sassuolo, Gabriel Paletta avrebbe frenato improvvisamente la trattativa per la sua cessione. Di fronte alle voci di un possibile trasferimento di Gustavo Gomez, l’italo-argentino ha visto la possibilità di giocarsi le sue carte al Milan sperando di poter approfittare della minor concorrenza per mettersi in mostra agli occhi di Gennaro Gattuso. Non è da escludere la permanenza del giocatore in rossonero.

Cessioni Milan, plusvalenza José Mauri

Negli ultimi giorni si è parlato molto della possibile cessione di José Mauri. Il centrocampista avrebbe chiesto fiducia al tecnico rossonero ma lo spazio a disposizione sembra davvero poco. Probabile l’ipotesi prestito ma non è da escludere che il Milan possa spingere per la cessione a titolo definitivo di un giocatore preso a parametro zero e che potrebbe vendere per almeno 5 milioni di euro.

Capitolo cessioni: il Milan potrebbe incassare quasi venti milioni di euro

A Gustavo Gomez e José Mauri si devono aggiungere i vari Oduamadi e Mastour, entrambi ai margini del progetto destinati a lasciare il Milan. La speranza di Massimiliano Mirabelli è quella di riuscire a piazzarli già a gennaio e magari di regalarsi un centrocampista a costo zero…