Moviola Roma-Barcellona: il rigore c’è. Piqué e Fazio graziati da Turpin

La moviola di Roma-Barcellona: netto il contatto tra Piqué e Dzeko. Graziato lo spagnolo che andava espulso. Fazio meritava il doppio giallo.

ROMA – Ancora una volta prestazione non sufficiente di un arbitro in Champions League. La bocciatura questa volta arriva per il francese Clemént Turpin che in Roma-Barcellona non è stato perfetto.

A differenza della sfida di andata, il fischietto transalpino ha sbagliato per entrambe le squadre, pregiudicando le sue possibilità di dirigere la finale.

Champions League, la moviola di Roma-Barcellona

Dopo le polemiche di sette giorni fa, la partita per Turpin non era delle più semplici. Il francese, però, aveva iniziato nel migliore dei modi giudicando nel migliore dei modi un contatto tra Kolarov e Semedo: non c’è nessun fallo.

Dopo questa decisione cominciano i problemi con Iniesta (fallo su Strootman) e Rakitic (reazione su De Rossi) che non vengono ammoniti.

Nella ripresa al 12′ Piqué interviene in modo falloso su Dzeko. Turpin inizialmente lascia correre ma aiutato dai suoi assistenti fischia il calcio di rigore ammonendo il catalano. Il difensore blaugrana, però, meritava il cartellino rosso perché era una chiara occasione da rete.

Contatto Piqué-Dzeko
Il contatto tra Piqué e Dzeko (fonte foto https://twitter.com/BaironR_08)

Un minuto dopo favore restituito alla Roma: duro l’intervento di Fazio su Iniesta che meritava il secondo giallo. Rischia anche Juan Jesus nel finale del match.

Il video con il gol di Dzeko in Roma-Barcellona

fonte foto copertina: https://twitter.com/SebastienFrey

ultimo aggiornamento: 11-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X