Atalanta-Manchester City: formazioni, risultato e marcatori

Punto storico dell’Atalanta in Champions League. Gasperini: “Ora una vittoria”

Champions League, Atalanta-Manchester City 1-1: un gol di Pasalic regala il primo punto in Europa alla squadra orobica.

MILANO – Champions League, Atalanta-Manchester City 1-1. Storico punto per la Dea che con un gol di Pasalic risponde all’iniziale vantaggio di Sterling e resta in corsa per la qualificazione. Un po’ di rammarico per gli orobici che nel finale non sono riusciti a sfruttare l’uomo in più. Nella prima frazione rigore sbagliato da Gabriel Jesus.

Atalanta-Manchester City, le dichiarazioni nel post partita

Gian Piero Gasperini nel post partita ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Nel finale c’erano le condizioni per portare a casa i tre punti ma non siamo stati bravi a sfruttare l’uomo in più. Dopo il rosso, però, si è giocato pochissimo ma questo non toglie nulla alla prestazione”. Qualificazione ancora possibile: “Abbiamo qualche chance ma sarei contento anche dell’Europa League. Ora i tre punti con la Dinamo“.

Soddisfatto anche Guardiola: “Per noi è un ottimo punto visto il finale. Ilicic ha fatto bene a lasciare la gamba per guadagnarsi il rosso. Sapevamo che loro sono una squadra molto pericolosa e in Champions bisogna essere cattivi. Dovevamo chiuderla prima“.

Guardiola
Fonte foto: https://www.facebook.com/mancity

Atalanta-Manchester City: risultato e marcatori

Atalanta-Manchester City 1-1

Marcatori: 7′ Sterling (M), 49′ Pasalic (A)

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler (83′ Malinovskyi), Castagne (90’+3 Muriel); Pasalic, Gomez A.; Ilicic. All. Gasperini

Manchester City (4-1-4-1): Ederson (46′ Raul Bravo); Joao Cancelo, Otamendi, Fernandinho, Mendy; Gundogan; Mahrez (87′ Walker), Bernardo Silva, de Bruyne, Sterling; Gabriel Jesus (74′ Aguero). All. Guardiola

Arbitro: Sig. Aleksei Kulbakov (Bielorussia)

Note: al 42′ Gabriel Jesus (M) calcia un rigore fuori. Ammoniti: Djimsiti, Toloi, Ilicic, Castagne (A); Fernandinho, Mendy, Bernardo Silva (M). Espulso: all’81’ Raul Bravo (M) per fallo da ultimo uomo. Angoli: 2-9 per il Manchester City. Recupero: 1′ p.t.; 5′ s.t.

Parte bene l’Atalanta che ha subito un’occasione con Hateboer ma al 7′ si trova sotto. Azione manovrata della squadra di Guardiola con il tacco di Gabriel Jesus che smarca Sterling. Per il britannico è un gioco da ragazzi trafiggere Gollini.

Il match prosegue senza particolari sussulti fino al 42′ quando Ilicic con il braccio ferma una punizione di Sterling. Dal dischetto si presenta Gabriel Jesus che la manda a lato. Ad inizio ripresa l’Atalanta trova subito il pareggio. Gomez trova Pasalic sul secondo palo che di testa non sbaglia.

Il gol carica l’Atalanta che va vicinissima al raddoppio con Djimsiti ma il difensore non inquadra la porta. All’80’ il City resta in 10 per il rosso a Bravo (subentrato ad Ederson n.d.r.) con Walker chiamato agli straordinari in porta. L’uomo in più non permette alla Dea di trovare il gol del 2-1. A San Siro termina in pareggio con un punto storico per la squadra di Gasperini.

Atalanta-Manchester City, le formazioni ufficiali

Quasi tutto confermato nella Dea con Pasalic che ha vinto il ballottaggio con Muriel. 4-1-4-1 per Guardiola, panchina per Aguero. In attacco dal 1′ Gabriel Jesus.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Castagne; Pasalic, Gomez A.; Ilicic. All. Gasperini

Manchester City (4-1-4-1): Ederson; Joao Cancelo, Otamendi, Fernandinho, Mendy; Gundogan; Mahrez, Bernardo Silva, de Bruyne, Sterling; Gabriel Jesus. All. Guardiola

Di seguito il tweet del City con le formazioni ufficiali

Arbitro: Sig. Aleksei Kulbakov (Bielorussia)

fonte foto copertina https://twitter.com/ManCityES

ultimo aggiornamento: 07-11-2019

X