Champions League, Salisburgo-Napoli: formazioni, risultato, marcatori

Mertens-Insigne, Napoli corsaro a Salisburgo. Ancelotti: “Risultato importante”

Champions League, Salisburgo-Napoli 2-3: vittoria importante per i partenopei che si confermano in testa al girone.

SALISBURGO (AUSTRIA) – Champions League, Salisburgo-Napoli 2-3. Partita pazza in Austria con i padroni di casa che trovano subito il vantaggio con Haaland ma il VAR annulla tutto per fuorigioco. Ci pensa Mertens a sbloccare il risultato con il talento classe 2000 che su rigore pareggia i conti. Nella ripresa stesso copione con i due marcatori della prima frazione ancora a segno ma questa volta i padroni di casa non fanno neanche in tempo ad esultare con Insigne che realizza il definitivo 3-2. Napoli primo nel girone e qualificazione più vicina.

Salisburgo-Napoli, le dichiarazioni di Ancelotti

Nel post partita Carlo Ancelotti ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Una partita di grinta ma non è assolutamente facile vincere su questo campo. Un risultato importante ma la qualificazione ancora non è ottenuta. L’abbraccio di Insigne? Avevo previsto il gol“.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti

Salisburgo-Napoli: risultato e marcatori

Salisburgo-Napoli 2-3

Marcatori: 17′ Mertens (N), 40′ rig. Haaland (S), 65′ Mertens (N), 76′ Haaland (S), 77′ Insigne L. (N)

Salisburgo (4-4-2): Stankovic (33′ Coronel); Kristensen, Ramalho, Wober, Ulmer; Daka (68′ Ashimeru), Mwepu (89′ Koita), Junuzovic, Minamino; Haaland, Hwang. All. Marsch

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Luperto, Di Lorenzo; Callejon (80′ Elmas), Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens (76′ Llorente), Lozano (65′ Insigne L.). All. Ancelotti

Arbitro: Sig. Clement Turpin (Francia)

Note: Ammoniti: Haaland (S); Lozano, Malcuit, Llorente (N). Angoli: 8-1 per il Salisburgo. Recupero: 5′ p.t.; 3′ s.t.

Parte bene il Napoli che ha subito una chance con Mertens. Ma il belga da due passi non riesce ad angolare e Stankovic si rifugia in corner. Alla prima vera occasione, però, passa in vantaggio il Salisburgo con il solito Haaland, rete annullata per fuorigioco. Il rischio subìto fa alzare l’attenzione agli azzurri che trovano il vantaggio al 17′. Triangolazione Malcuit-Callejon-Mertens con il belga che batte il portiere avversario.

Immediata la reazione del Salisburgo con Meret che in due occasioni dice di no al talento Haaland. I padroni di casa continuano a spingere sull’acceleratore e dopo un nuovo miracolo di Meret trovano il pareggio dagli undici metri con Haaland.

Nella ripresa il Napoli riprende a spingere sull’acceleratore e alla prima vera chance passa in vantaggio ancora una volta con Mertens.

Ma il Salisburgo non molla e trova il pareggio con lo stesso Haaland. Il classe 2000 sfrutta una disattenzione della difesa avversaria per realizzare la doppietta personale.

Neanche il tempo di esultare che il Napoli ritrova il vantaggio. Mertens inventa per Insigne che batte il portiere avversario.

Assalto finale dei padroni di casa ma il Napoli porta a casa una vittoria fondamentale per il futuro.

Salisburgo-Napoli, le formazioni ufficiali

Nel Napoli forfait di Manolas con Luperto al fianco di Koulibaly. A centrocampo panchina sia per Fabian Ruiz che per Insigne. In attacco spazio a Mertens e Lozano. Consueto 4-4-2 per gli austriaci.

Salisburgo (4-4-2): Stankovic; Kristensen, Ramalho, Wober, Ulmer; Daka, Mwepu, Junuzovic, Minamino; Haaland, Hwang. All. Marsch

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Luperto, Di Lorenzo; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, Lozano. All. Ancelotti

fonte foto copertina https://twitter.com/sscnapoli

ultimo aggiornamento: 23-10-2019

X