Champions League, Juventus-Malmo: conferenza stampa Allegri
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juventus-Malmo, Allegri: “Spazio a Perin in porta. Speriamo di dare minutaggio ai giovani”

Massimiliano Allegri

Juventus-Malmo, Massimiliano Allegri in conferenza stampa: “Dybala ha bisogno di giocare. Kulusevski non ci sarà”.

TORINO – Vigilia di Juventus-Malmo per Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero in conferenza stampa ha presentato la sfida contro gli svedesi, in programma alle 18:45 di mercoledì 8 dicembre 2021.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Juventus-Malmo, la conferenza stampa di Massimiliano Allegri

In conferenza stampa Allegri ha svelato qualche titolare: “Giocherà Perin, spazio a Rugani e Alex Sandro. Giocherà anche Rabiot. Tutti gli altri li valuterò nella giornata di mercoledì […]. Molto probabilmente giocherà anche Dybala. Paulo ha bisogno di minutaggio e per questo motivo non riposerà […]. Spero di poter dare spazio anche a De Sciglio e a dei giovani […]. L’obiettivo, comunque, è sempre lo stesso: dobbiamo finire nel migliore dei modi il girone per preparare al meglio la sfida contro il Venezia […]“.

Un passaggio anche sul prossimo sorteggio. “A parte il Bayern Monaco, Liverpool e City non conosciamo le altre posizioni – ha ammesso Allegri riportato da tuttomercatoweb.comnaturalmente poi c’è bisogno di fortuna […]. Magari arrivando primo becchi il PSG. Sono troppe le combinazioni e non possiamo pensarci ora. L’obiettivo sicuramente era quello di passare il turno, poi vedremo cosa succederà […]. Ma a marzo è sicuramente un’altra stagione, servono giocatori a disposizione e in condizione […]“.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Le dichiarazioni di Rabiot

In conferenza stampa anche Adrien Rabiot. “L’obiettivo è quello di vincere giocando bene – ha ammesso il francese – poi vedremo cosa farà il Chelsea visto che ancora possiamo arrivare primi […]“. Per il transalpino un periodo non facile ma lui ha voglia di continuare l’avventura in bianconero: “Non avete ancora visto il miglior Rabiot […]. I fischi non mi hanno dato assolutamente fastidio, sono un professionista e so cosa devo fare […]. L’unico modo per cambiare le cose è dare tutto per questa squadra […]. In Italia mi trovo molto bene, ora devo pensare a realizzare più gol e assist“.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2021 21:14

Atalanta-Villarreal, Gasperini: “Vogliamo la qualificazione”

nl pixel