Champions League, Juventus-Olympiacos 2-0: torna al gol Higuain

L’argentino, che per la seconda volta consecutiva partiva dalla panchina, entra e sblocca la gara. Nel finale il raddoppio di Mandzukic.

chiudi

Caricamento Player...

In un colpo solo Gonzalo Higuain ha cancellato le panchine, le critiche e le tre sberle del Camp Nou. Contro l’Olympiacos all’Allianz Stadium la Juventus ha faticato per trovare il bandolo della matassa, salvo affidarsi al neoentrato Higuain per sbloccare una gara fattasi d’un tratto difficile. Così, senza brillare particolarmente, i bianconeri si sono portati a 3 punti in classifica, agganciando lo Sporting Lisbona (sconfitto dal Barça) e mettendo nel mirino il primo posto blaugrana. La vittoria era necessaria, la firma d’autore del Pipita anche. Due problemi in meno nella Torino bianconera.

Juventus-Olympiacos: Higuain-Mandzukic, greci ko

Nella serata che segna la seconda panchina consecutiva per Gonzalo Higuain, la Juventus fatica terribilmente a farsi vedere dalle parti di Proto, contro un Olympiacos sulla carta molto abbordabile. Gli unici squilli del primo tempo portano la firma di Mandzukic e Dybala, ma è troppo poco per placare i primi mugugni. Nella ripresa, col passare dei minuti, aumenta il nervosismo. Serve la scossa dalla panchina. Così, al 60′, Allegri decide di dare fiducia a Higuain, al posto di uno spento Cuadrado. Passano nove minuti, e l’argentino risponde presente: cross di Alex Sandro, primo tentativo di sinistro del Pipita murato dalla difesa, poi il tap in di destro, imprendibile per Proto. Uno a zero e Stadium impazzito di gioia per la rete del campione pagato 90 milioni la scorsa estate. Gara in discesa per i bianconeri, che all’80 trovano il raddoppio con Mandzukic, bravo e fortunato nel respingere in rete il salvataggio sulla linea di Engels su uno scavetto vincente di Dybala. Finisce così, senza ulteriori squilli, una sfida decisa in sostanza dal gol del Pipita Higuain. Se la crisi dell’argentino sarà davvero acqua passata ce lo potrà dire la prossima gara di campionato.