Champions League, i risultati di mercoledì 24 febbraio. Vittorie in trasferta per Manchester City e Real Madrid.

ROMA – Champions League, i risultati di mercoledì 24 febbraio. Una rete di Mendy regala al Real Madrid la vittoria in casa dell’Atalanta. Bene il Manchester City contro il Borussia Monchengladbach.

Champions League, i risultati di mercoledì 24 febbraio

Di seguito i risultati di Champions League di mercoledì 24 febbraio, sfide valide per l’andata degli ottavi di finale della competizione.

Atalanta-Real Madrid 0-1
Borussia Monchengladbach-Manchester City 0-2

*a Budapest

Champions League, Atalanta-Real Madrid 0-1: decide Mendy

Atalanta-Real Madrid 0-1

Marcatori: 88′ Mendy

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle (86′ Maehle), Freuler, de Roon, Gosens; Pessina; Muriel (56′ Ilicic; 87′ Malinovskyi), Zapata D. (29′ Pasalic) All. Gasperini

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Vazquez L., Varane, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Isco (77′ Hugo Duro), Asensio (76′ Arribas), Vinicius (59′ Mariano Diaz). All. Zidane

Arbitro: Tobias Stieler (Germania)

Note: Ammoniti: Gosens (A); Casemiro, Mendy (R); Espulso: al 18′ Freuler (A) per chiara occasione da gol. Angoli: 1-7 per il Real Madrid. Recupero: 3′ p.t.; 3′ s.t.

Prima parte di gara senza particolari emozioni. La partita si complica per i nerazzurri dopo il rosso a Freuler per fallo da ultimo uomo. Nonostante l’inferiorità numerica, l’Atalanta tiene bene e rischia solamente nel finale. Ci provano sia Isco che Vinicius, mira imprecisa. Kroos negli ultimi minuti ci prova direttamente su punizione, Gollini si salva d’istinto. Per la squadra di casa una chance per Muriel, palla fuori.

Nella ripresa subito una chance per gli ospiti. La conclusione di Modric, deviata, termina di poco fuori. Con il passare dei minuti l’Atalanta controlla il match senza rischiare nulla. Nel finale, però, arriva la beffa. Conclusione don il destro di Mendy e palla in rete. Non succede più nulla fino al triplice fischio. L’Atalanta ora deve segnare due gol al Bernabeu per passare il turno.

Champions League, Borussia Monchengladbach-Manchester City 0-2: ‘Citizens’ corsari

Borussia Monchegladbach-Manchester City 0-2

Marcatori: 29′ Bernardo Silva, 61′ Gabriel Jesus

Borussia Monchengladbach (3-5-2): Sommer; Elvedi, Zakaria, Ginter; Lainer (64′ Lazaro), Neuhaus, Kramer, Hofmann (84′ Wolf), Bensebaini; Pléa (64′ Thuram), Stindl (74′ Stindl). All. Rose

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Rubens Dias, Laporte, Cancelo; Gundogan, Rodri, Foden (80′ Ferran Torres); Sterling (69′ Mahrez), Gabriel Jesus (80′ Aguero), Bernardo Silva. All. Guardiola

Arbitro: Sig. Artur Dias (Portogallo)

Note: Angoli: 0-1 per il Manchester City. Recupero: 1′ p.t.; 3′ s.t.

Partita molto equilibrata. Il City ci prova dalla distanza con Foden prima del vantaggio di Bernardo Silva sul cross di Cancelo. Non succede più nulla fino al duplice fischio.

Nella ripresa una chance per il pareggio per Pléa prima del raddoppio inglese. Assist di Bernardo Silva e Gabriel Jesus da due passi non sbaglia. Negli ultimi minuti il City controlla e va alla conclusione con Foden e Mahrez. L’ultima occasione è per i padroni di casa. Wolf si fa ipnotizzare da Ederson. Una vittoria che consente agli ospiti di avvicinare la qualificazione.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 24-02-2021


L’Italia di Milena Bertolini qualificata agli Europei 2022

Mondiali 2022, il ‘Guardian’: “In Qatar morti oltre 6.500 lavoratori”