Champions League, i risultati di martedì 8 dicembre. La Juventus vince in casa del Barcellona. Lazio agli ottavi di finale.

ROMA – Champions League, i risultati di martedì 8 dicembre. La Lazio pareggia contro il Club Brugge e ottiene il pass agli ottavi. Impresa della Juventus a Barcellona: 0-3 e primo posto nel girone conquistato.

Champions League, i risultati di martedì 8 dicembre

Di seguito i risultati delle italiane in Champions League di martedì 8 dicembre, sfide valide per la sesta giornata della competizione. (I risultati e le classifiche)

Lazio-Club Brugge 2-2
Barcellona-Juventus 0-3

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Champions League
Champions League

Champions League, Barcellona-Juventus 0-3: bianconeri primi nel girone

Barcellona-Juventus 0-3

Marcatori: 13′ rig. Cristiano Ronaldo, 20′ McKennie, 52′ rig. Cristiano Ronaldo

Barcellona (4-2-3-1): ter Stegen; Dest, Araujo (82′ Mingueza), Lenglet (55′ Umtiti), Jordi Alba (54′ Firpo); Pjanic, de Jong F.; Messi, Pedri (66′ Puig), Trincao (46′ Braithwaite); Griezmann. All. Koeman

Juventus (3-4-1-2): Buffon; de Ligt, Bonucci, Danilo; Cuadrado (85′ Bernardeschi), Arthur (71′ Bentancur), McKennie, Alex Sandro; Ramsey (71′ Rabiot); Morata (85′ Dybala), Cristiano Ronaldo (90’+2 Chiesa). All. Pirlo

Arbitro: Sig. Tobias Stieler (Germania)

Note: Ammoniti: Jordi Alba, Lenglet, Umtiti, Firpo (B); 28′ Ramsey, Morata, Danilo (J). Angoli: 5-1 per il Barcellona. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

La prima conclusione è della Juventus. Ci prova Ronaldo, ter Stegen para. Il match si sblocca al 12′. Araujo ferma fallosamente in area di rigore CR7. Dal dischetto si presenta lo stesso portoghese: palla da una parte e portiere dall’altra. Fatica il Barcellona a reagire e la squadra ospite raddoppia. Cuadrado per McKennie e 2-0. Minima reazione dei blaugrana, Buffon si salva su Messi. Dall’altra parte è Morata ad arrivare alla conclusione, palla fuori. Nel finale di tempo il Barcellona aumenta il forcin, ma Pjanic e Messi non creano particolari problemi a Buffon.

Nella ripresa il Barcellona ci prova con Messi, tiro centrale. Reagisce la Juventus e trova il tris sempre con Cristiano Ronaldo su calcio di rigore (assegnato per un tocco con il braccio di Lenglet n.d.r.). Dopo il 3-0, il Barcellona va vicina a riaprire il match con il colpo di testa di Griezmann, palla sulla traversa. Con il passare dei minuti cresce Messi, ma l’argentino è impreciso. La Juventus arriva a trovare il poker con Bonucci, il Var annulla tutto per fuorigioco. L’ultima occasione è per Messi, Buffon non si fa sorprendere. Una vittoria che consente ai bianconeri di conquistare il primo posto nel girone.

Champions League, Lazio-Club Brugge 2-2: biancocelesti agli ottavi

Lazio-Club Brugge 2-2

Marcatori: 12′ Correa (L), 15′ Vormer (B), 27′ rig. Immobile (L), 76′ Vanaken (B)

Lazio (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt (46′ Radu), Acerbi; Lazzari M., Milinkovic-Savic S., Lucas Leiva (75′ Escalante), Luis Alberto (75′ Akpa Akpro), Marusic; Immobile (75′ Caicedo), Correa (86′ Pereira A.). All. Inzaghi S.

Club Brugge (4-3-3): Mignolet; Mata (84′ van der Brempt), Kossounou, Ricca, Sobol; Vormer, Vanaken, Balanta (77′ Rits); De Ketelaere; Diatta (84′ Okereke), Lang (42′ Deli). All. Clement

Arbitro: Sig. Cuneyt Cakir (Turchia)

Note: Ammoniti: Hoedt, Marusic (L). Espulso: al 38′ Sobol (B) per doppia ammonizione. Angoli: 2-4 per il Club Brugge. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.

La Lazio parte bene. La prima conclusione è di Milinkovic-Savic, Mignolet para. Il match si sblocca al 12′. Tap-in vincente di Correa dopo la respinta del portiere avversario sulla conclusione di Luis Alberto. Poco dopo è ancora l’argentino a rendersi pericoloso, Mignolet para. Reagisce subito la squadra ospite. Reina non blocca la conclusione di Lang. Il più lesto è Vormer che fulmina il portiere spagnolo. I padroni di casa rischiano sulla conclusione di De Ketelaere finita di poco fuori. La Lazio si riporta davanti al 27′. Ingenuità di Mata che ferma fallosamente Immobile. Dal dischetto si presenta lo stesso numero 17: palla da una parte e portiere dall’altra. Al 38′ gli ospiti rimangono in 10 per il rosso a Sobol.

Nella ripresa è la Lazio a fare la partita. Fioccano le occasioni per i biancocelesti, ma Correa, Immobile e Marusic sono imprecisi. Ci prova anche Milinkovic-Savic, para Courtois. A sorpresa il Club Brugge pareggia. Cross dalla destra e colpo di testa vincente di Vanaken. In pieno recupero gli ospiti vanno ad un passo dalla qualificazione. Conclusione di De Ketelaere che si stampa sulla traversa. Non c’è più tempo. La Lazio pareggia e ottiene il pass per il prossimo turno come seconda.

calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 09-12-2020


Ajax-Atalanta, Gasperini: “Il fattore campo senza pubblico incide meno”

Sparta Praga-Milan, Pioli: “Leao convocato. Ibra? Vediamo passo dopo passo”