Champions League, Qarabag-Roma 1-2: Manolas e Dzeko stendono gli azeri

I giallorossi regolano in pochi minuti i padroni di casa, rischiando poco anche dopo la rete avversaria.

In attesa della supersfida tra Atletico Madrid e Chelsea, la Roma di Di Francesco rilancia appieno le proprie ambizioni europee, portandosi al primo posto nel girone con 4 punti. Serviva vincere a Baku contro gli azeri del Qarabag, principale indiziata all’ultimo posto in classifica, e la vittoria è arrivata, anche se non sfavillante come ci si sarebbe attesi. I giallorossi sono riusciti a mettere nel congelatore i tre punti nel primo quarto d’ora, permettendo poi agli avversari di tornare in partita ma senza mai rischiare realmente. Adesso la testa tornerà al campionato, dove i giallorossi sono attesi dalla sfida delicata di San Siro con il Milan prima della pausa Nazionali. Il filotto di vittorie messo in piedi dopo il pari interno con l’Atletico sarà certamente un carico di fiducia importante per superare anche gli uomini di Montella.

Qarabag-Roma: apre Manolas, poi il solito Dzeko

Partenza sprint dei giallorossi, che al Tofiq Bahramov di Baku passano subito in vantaggio con Manolas: corner di Kolarov, respinta corta degli azeri, cross al centro di Pellegrini per lo stacco imperioso del difensore greco. Passano solo altri otto minuti e la Roma trova anche il raddoppio: palla al bacio di El Shaarawy per Dzeko, stop e destro al volo del bosniaco e pallone che lambisce la traversa prima di entrare in rete. Sembra tutto fatto per i giallorossi, che però al ventottesimo si vedono infilare da Pedro Henrique su una palla persa malamente a centrocampo da Gonalons. Nonostante la rete azera, è comunque la Roma a fare la partita e a sfiorare più volte la terza marcatura. Solo col passare dei minuti i padroni di casa riescono a prendere in mano le redini del gioco, fino a creare un’unica clamorosa occasione per il pareggio al 90′, con un colpo di testa di Ndlovu fuori di pochissimo. Finisce così 2-1 per i giallorossi. Al rientro dalla pausa per le Nazionali, Di Francesco si troverà a dover affrontare il Chelsea di Conte. Sarà in quei due match, probabilmente, che si deciderà la possibilità di passare agli ottavi.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-09-2017

Mauro Abbate

X