Charles Geschke è morto all’età di 81 anni. Il co-fondatore di Adobe ha contribuito a creare il Pdf.

SAN FRANCISCO (STATI UNITI) – Charles Geschke è morto all’età di 81 anni. Il co-fondatore di Aboe si è spento nella giornata di venerdì 16 aprile. La famiglia ha preferito mantenere il massimo riserbo sulle cause della scomparsa di una delle persone che ha contribuito a creare il Pdf.

La notizia, come riportato da La Repubblica, è stata data dal Ceo, Shantanu Narayn in una e-mail inviata ai dipendenti dell’azienda.

Charles Geschke morto

La notizia della morte dell’uomo è stata comunicata ai dipendenti con una mail. “Questa è una enorme perdita per l’intera comunità Adobe e l’industria tecnlogica – si legge – per la quale è stato una guida ed un eroe per decenni. In qualità di co-fondatori, Chuck e John Warnock hanno sviluppato un software rivoluzionario che ha trasformato in maniera radicale il modo in cui le persone creano e comunicano […]“.

Era un famoso uomo d’affari – si precisa ancora – il fondatore di una grande azienda negli Stati Uniti e nel mondo, e ovviamente ne era molto, molto orgoglioso ed è stato un grande risultato nella sua vita, ma non era il suo focus, davvero, la sua famiglia lo era […]“.

Adobe
fonte foto https://www.facebook.com/Adobe

Chi era Charles Geschke

Una lunga carriera nel mondo della tecnologia per Charles Geschke. Dopo un dottorato alla Carnegie Mellon University, ha iniziato a lavorare alla Xerox Palo Alto Research Center. Un impiego che gli ha consentito di incontrare Warnock e dare vita ad Adobe, fondata nel 1982.

Dieci anni dopo, almeno secondo quanto riportato dai media locali, l’uomo è stato rapito da due uomini. Un sequestro durato quattro giorni. La polizia, infatti, durante le indagini è riuscita a bloccare un uomo con i 650mila dollari del riscatto che lo hanno portato al nascondiglio. Una vicenda che è stata sempre mantenuta riservata dall’imprenditore.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Adobe


Sparatoria in Texas, tre morti. Killer in fuga. A Chicago uccisa una bambina di 7 anni

L’annuncio di Breton: “All’Italia 54 milioni di vaccini nei prossimi tre mesi”