North Carolina, sparatoria in un ateneo: due morti e quattro feriti. Arrestato l’autore, è un 22enne

Trystan Andrew Terrell, studente della Unc Charlotte (North Carolina), ha aperto il fuoco nell’ateneo, provocando vittime e feriti.

CHARLOTTE (USA) – Una nuova sparatoria con vittime negli Stati Uniti. Questa volta la tragedia si è consumata in un campus universitario nel North Carolina. La polizia, allertata immediatamente, è giunta sul luogo in pochi minuti.

Università di Charlotte, North Carolina
https://en.wikipedia.org/wiki/Charlotte,_North_Carolina#/media/File:UNCCNewQuad.jpg

Bilancio provvisorio

Le prime frammentarie notizie che giungono da Charlotte parlano di due morti e quattro feriti, dei quali tre in condizioni critiche. Non si esclude quindi, purtroppo, che il bilancio possa aggravarsi nelle prossime ore.

Fermato l’attentatore

La polizia ha identificato il sospetto autore della sparatoria avvenuta nell’Università del North Carolina, nella Unc Charlotte. Si tratta di Trystan Andrew Terrell, posto in stato di fermo. Il giovane avrebbe fatto fuoco con una pistola. Il movente non è ancora chiaro.

Le parole del nonno del sospettato

Il nonno del giovane fermato, Paul Rold, ha dichiarato ai media che Terrel di è si è trasferito a Charlotte circa un paio di anni fa insieme al padre, dopo la morte della madre del giovane. Il nonno ha altresì dichiarato che il nipote era uno studente della stessa università nella quale è avvenuta la sparatoria.

L’ateneo

L’università del North Carolina ha più di 26.500 studenti e 3.000 tra docenti e personale. Il campus si trova a nord-est del centro della città ed è circondato da aree residenziali.

Negli Usa resta alta l’allerta legata alla circolazione delle armi da fuoco e alle stragi che negli ultimi anni si sono verificate negli istituti scolastici.

ultimo aggiornamento: 01-05-2019

X