Antonio Funiciello il nuovo capo di gabinetto del premier Draghi. Roberto Chieppa verso la riconferma a segretario generale.

ROMA – Antonio Funiciello il nuovo capo di gabinetto del premier Mario Draghi. La scelta del presidente del Consiglio è ricaduta sull’esperto di comunicazione e capo dello staff di Paolo Gentiloni quando era a Palazzo Chigi.

Un nome fortemente voluto dal Partito Democratico. La collaborazione tra il nuovo capo di gabinetto del premier Conte e il Nazareno è iniziata ormai diverso tempo fa. Nel 2013 il Pd gli ha affidato la delega per la Cultura e la Comunicazione.

Chi è Antonio Funiciello

Una carriera divisa tra giornalismo e politica. Nato a Piedimonte Matese, Antonio Funiciello si è laureato in Filosofia all’Università di Federico II prima di iniziare la carriera di giornalista. Diversi i libri pubblicati e le collaborazioni con i quotidiani, su tutti Il Foglio e L’Espresso.

Il suo profilo non è nuovo a Palazzo Chigi. Dal 2016 al 2018 è stato il capo dello staff del premier Gentiloni. Un nome, come detto, molto vicino al Partito Democratico. Nel 2013 il Nazareno gli ha affidato la delega per la Cultura e la Comunicazione. Ora questo nuovo incarico al fianco del premier Draghi. Un modo per rilanciare la sua figura in politica dopo tre anni di assenza.

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

Le nomine

Lo staff di Mario Draghi è in fase di definizione. Come segretario generale a Palazzo Chigi dovrebbe essere confermato Roberto Chieppa, personalità molto vicina all’ex premier Giuseppe Conte. Il presidente del Consiglio, inoltre, è al lavoro per completare la squadra.

Gaetano Caputi è destinato a ricoprire il ruolo di capo gabinetto del nuovo ministero del Turismo. Alle Politiche agricole ci dovrebbe essere Francesco Fortuna, al Mise Paolo Visca, agli Affari giuridici e legislativi Carlo Deodato, al Mef Giuseppe Chinè, alla Pubblica amministrazione Marcella Panucci, conosciuta nel mondo imprenditore per essere stata direttore generale di Confindustria.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


Al Sarraj sarebbe stato operato a Roma per l’asportazione di un tumore

Conte: “Il mio futuro immediato è quello di professore. Credo molto all’alleanza Pd-M5s”