Responsabile del Gruppo Analogici, MEMS (Micro-electromechanical Systems) e Sensori di STMicroelectronics, Benedetto Vigna è il nuovo Amministratore delegato della Ferrari.

È Benedetto Vigna il nuovo Amministratore delegato della Ferrari. Si tratta di un profilo di altissimo livello. Un’eccellenza italiana. Un uomo che nel corso della sua carriera si è distinto per la sua capacità di anticipare i tempi e interpretarli nel migliore dei modi.

Ferrari
Ferrari

La carriera di Benedetto Vigna

Nato a Petrapertosa, piccolo Comune in Provincia di Potenza, Benedetto Vigna consegue la laurea in Fisica subnucleare all’Università di Pisa. Con lode. Inizia a lavorare con grande successo nel mondo dei sensori, per semplificare il concetto. Per provare a capire qualcosa in più, stiamo parlando dell’uomo che ha inventato un sensore di movimento tridimensionale utilizzato ad esempio in alcuni controller senza filo delle console.

Vigna, che entrerà a far parte di Ferrari il 1° settembre, proviene da STMicroelectronics (“ST”) dove attualmente è Responsabile del Gruppo Analogici, MEMS (Micro-electromechanical Systems) e Sensori, il più grande e remunerativo business operativo di ST nel 2020. È inoltre membro del Comitato Esecutivo del Gruppo ST“, si legge nel comunicato stampa pubblicato dalla Ferrari il 9 giugno.

“Di nazionalità italiana, una vasta esperienza internazionale lavorando con alcune delle società tecnologiche leader al mondo, Vigna, 52 anni, è laureato con lode in fisica all’Università di Pisa. Entrato in ST nel 1995, ha fondato le attività MEMS della Società e ha lavorato per conquistare la leadership di ST nel mercato delle interfacce utente attivate dal movimento. Le sue responsabilità sono state ampliate alla connettività e soluzioni di imaging e power management. Ha inoltre guidato una serie di iniziative di successo in nuove aree di business, con un focus particolare nei segmenti del mercato industriale e automotive“, prosegue la nota.

Ferrari
fonte foto https://www.facebook.com/Ferrari/

Amministratore delegato della Ferrari

Con una nota pubblicata nella giornata del 9 giugno (2021), la Ferrari ha reso noto di aver scelto Benedetto Vigna come Amministratore delegato.

“Siamo felici di dare il benvenuto a Benedetto Vigna come nostro nuovo amministratore delegato. La sua profonda conoscenza delle tecnologie che guidano gran parte del cambiamento della nostra industria, le sue comprovate capacità di innovazione, l’approccio imprenditoriale e la sua leadership rafforzeranno ulteriormente Ferrari scrivendo nuovi capitoli della nostra storia irripetibile di passione e performance nell’era entusiasmante che ci attende“, ha dichiarato John Elkann.

“È un onore straordinario entrare a far parte della Ferrari come amministratore delegato e lo faccio in egual misura con entusiasmo e responsabilità. Entusiasmo per le grandi opportunità che potremo cogliere. E con un profondo senso di responsabilità nei confronti degli straordinari risultati e delle capacità degli uomini e delle donne di Ferrari, di tutti gli stakeholder della società e di coloro che, in tutto il mondo, provano per Ferrari una passione unica“, sono state le prime parole di Benedetto Vigna.


Spostamenti in auto in zona bianca: cosa bisogna sapere e le regole da seguire

Come fanno i ricchi a non pagare le tasse. Mistero svelato?