Netflix lancia la docu-serie su Bill Gates. Andiamo alla scoperta del fondatore della Microsoft parendo dagli inizi fino alla sua avventura da filantropo.

Netflix presenta al mondo un Bill Gates inedito nella sua docu-serie dedicata al fondatore della Microsoft. Andiamo a conoscere più da vicino il genio filantropo.

Dentro la mente di Bill Gates, su Netflix la docuserie

Dal 20 settembre 2019 è disponibile su Netflix la docu-serie su Bill Gates. Un lungo viaggio in tre parti per conoscere da vicino l’uomo che ha rivoluzionato il mondo moderno.

La serie è insolita, per certi versi anomala. Non ripercorre, se non marginalmente, la biografia dell’uomo ma prova ad esplorare la mente, le motivazioni, le idee del fu numero uno della Microsoft.

L’opera non vuole essere una celebrazione fine a sé stessa, e non a caso l’accento viene posto anche sui fallimenti e gli incidenti di percorso che Bill Gates ha trovato sul suo cammino.

Di seguito il trailer ufficiale della docu-serie di Netflix

Bill Gates, la biografia

Nato il 28 ottobre del 1955 a Seattle, Bill Gates entra in contatto con il suo primo computer nel 1968, anno dell’iscrizione alla prestigiosa Lakeside. pochi sanno che la prima macchina nelle mani dell’ancora giovanissimo Bill era un DEC PDP-10. E sarebbe stato subito amore. Bill Gates, insieme con un piccolo manipolo di amici che avrebbe poi portato in Microsoft, avrebbe iniziato a saltare le lezioni per smanettare sul computer. Mostrando abilità fuori dalla norma.

Bill Gates inizia a lavorare per le prime società che gli consentono di passere del tempo illimitato al PC, inizia a fondare società di sua proprietà e intanto portava avanti gli studi, al termine dei quali, insieme con Allen e Paul Gilbert, assemblò il suo primo computer. Che non avrebbe funzionato come previsto e sperato, spingendo i tre a cestinare il progetto.

Gates cambia orizzonti e si sposta nel ramo dei software iniziando a lavorare alla creazione di un sistema per i nuovi computer che intanto stavano per occupare un posto di rilievo nel mercato.

La nascita della Microsoft

La Microsoft nasce il 4 aprile 1975, una data destinata a rimanere nella storia. I fondatori sono Gates e Paul Allen. In pochi anni la piccola realtà sarebbe diventata un’azienda di rilievo, fino a diventare la realtà leader nel settore dei computer, rivoluzionando il mondo e dettando i tempi del progresso tecnologico e informatico.

Il patrimonio di Bill Gates

Il fondatore della Microsoft ha un patrimonio stimato di 105 miliardi di dollari, una fortuna che ne fa uno degli uomini più ricchi del mondo.

La moglie, i figli e la vita privata

Bill Gates ha sposato nel 1994 Melinda French, dalla quale ha avuto tre figli, Jennifer Katharine, Rory John e Phoebe Adel. Proprio con la consorte Bill avrebbe iniziato il suo percorso da filantropo impegnandosi in progetti umanitari.

La casa da 125 milioni di dollari

Una delle curiosità principali legate al filantropo riguarda la sua casa di Medina. L’abitazione sorge proprio sul lago Washington ed ha un valore stimato di 125 milioni di dollari.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Bill Gates esteri evidenza Microsoft people

ultimo aggiornamento: 21-09-2019


Dalle origini italiane all’esordio in MotoGP, chi è Fabio Quartararo

Francia, gilet gialli in azione a Parigi: scontri sugli Champs-Elysees