Carlo Silipo è il nuovo commissario tecnico del Setterosa. L’ex atleta prende il posto di Paolo Zizza.

ROMA – Carlo Silipo il nuovo commissario tecnico del Setterossa. L’esperienza di Paolo Zizza con la nazionale femminile di pallanuoto si è conclusa con la mancata qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo. Per aprire il nuovo ciclo la Fin ha deciso di affidarsi ad uno degli ex pallanuotisti più conosciuti in Italia.

Chi è Carlo Silipo

Nato a Napoli il 10 settembre 1971, Carlo Silipo ha legato il suo nome principalmente alla Posillipo. Dopo l’esordio e una breve esperienza con la Canottieri Napoli, il pallanuotista ha accettato la proposta arrivata dall’altra squadra campana. 13 anni e tutti i trofei internazionali conquistati.

Per lui anche una lunga esperienza in Nazionale. 482 le presenze con la calottina azzurra, record fino ad oggi mai battuto. Chiusa l’esperienza in acqua, Silipo ha deciso di intraprendere la carriera di allenatore. Dopo una breve esperienza al Posillipo, per lui si sono aperte le porte delle Nazionali giovanili. L’ultima esperienza è quella di una collaborazione tecnica con la Svezia.

Fin
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

Carlo Silipo commissario tecnico del Setterosa

Per il campano il ritorno in Italia il 10 marzo 2021 con la chiamata della Fin per il ruolo di commissario tecnico del Setterosa. Un incarico importante per il tecnico napoletano.

La nazionale femminile, infatti, nei prossimi mesi inizierà un nuovo ciclo con obiettivo Parigi 2024. Un triennio decisivo sia per lui che per il Setterosa, chiamato ad una reazione d’orgoglio dopo la qualificazione mancata per Tokyo. Per ripartire la Federazione ha deciso di affidarsi ad un nome importante come quello di Carlo Silipo. Il percorso inizierà nei prossimi giorni e si concluderà sicuramente con i Giochi Olimpici in Francia. Non si esclude, inoltre, la possibilità di proseguire in rapporto in futuro, ma per lui si potrebbero aprire le porte anche del Settebello.


La pallavolista è incinta, il club la cita per danni. Il club: “Verità ribaltata”

Tennis, Federer ritorna in campo dopo 400 giorni