Dal titolo iridato in Moto2 alla Ducati, ecco chi è Francesco Bagnaia.

ROMA – La Ducati sceglie Francesco Bagnaia per il post Andrea Dovizioso. Il pilota torinese è riuscito ad avere la meglio nella volata a due con Johann Zarco. Nel 2021 sarà lui il pilota di Jack Miller. Una grande occasione per il classe 1997 che potrà continuare il lavoro iniziato alla Pramac con l’australiano per riportare la Rossa sul tetto del mondo.

Chi è Francesco Bagnaia, la carriera del pilota italiano

Nato a Torino il 14 gennaio 1997 (Capricorno), Francesco ‘Pecco’ Bagnaia ha iniziato a vincere sin da giovanissimo. A soli 12 anni è diventato campione di MiniGP. Qualità che non sono mai passate inosservate ai team del Motomondiale con l’approdo in Moto3 avvenuto nel 2013.

Un anno con il San Carlo Team Italia prima di passare nella squadra gestita da Valentino Rossi. La prima gara vinta in Moto3 è stata nel 2016 in Olanda per poi ripetersi in Malesia con un quarto posto nel Mondiale. L’anno successivo il passaggio in Moto2. Due stagioni in questa classe con un titolo iridato prima di accettare la corte della Ducati. Un campionato di apprendimento prima di un 2020 importante anche se condizionati da un infortunio che non gli ha permesso di lottare per il Mondiale. Prestazioni che hanno portato la Ducati a scommettere su di lui.

MotoGP
MotoGP

La fidanzata e la vita privata di Francesco Bagnaia

Da anni il pilota torinese si è trasferito a Pesaro per allenarsi insieme agli altri piloti italiani. Al suo fianco dal 2015 c’è Domizia Castagnini. Un vero punto di riferimento per Bagnaia.

Pecco è anche molto attivo sui social. Il suo profilo Instagram è seguito da oltre 300mila persone e si possono trovare sia foto dedicate alla sua vita privata che a quella sportiva. Un numero destinato ad aumentare visto il suo passaggio in Ducati.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Ducati Francesco Bagnaia MotoGP people

ultimo aggiornamento: 30-09-2020


I 70 anni di Renato Zero

Chi era William Boeing, il pioniere dell’aviazione