Chi è Giacomo Raspadori, la carriera e la vita privata del giovane attaccante del Sassuolo e della Nazionale italiana.

ROMA – Il futuro dell’Italia in attacco ha un nome e cognome: Giacomo Raspadori. Una prima di 2021 da incorniciare per l’attaccante del Sassuolo. Prestazioni e gol sicuramente importanti per il classe 2000, destinato ad una carriera di alto livello.

Chi è Giacomo Raspadori, la carriera dell’attaccante italiano

Nato il 18 febbraio 200 a Bentivoglio (Bologna), Giacomo Raspadori ha iniziato a calciare il pallone da piccolo. Qualità che non sono passate inosservate al Sassuolo. Il club neroverde nel 2009, dopo un solo anno trascorso nella società dilettantistica Progresso, ha deciso di portare il giocatore nelle giovanili insieme al fratello Enrico.

Anche con il club emiliano il giovane attaccante è riuscito a mettersi in mostra tanto da ricevere proposte all’età di 14 anni da parte di Milan, Inter e Roma, tutte rispedite al mittente. Qualità che sono state notate sia da Iachini che da De Zerbi, i due allenatori che gli hanno permesso prima di allenarsi e poi esordire con la Prima Squadra. Il primo gol in Serie A l’11 luglio contro la Lazio. Pandemia che ha permesso a Raspadori di giocare con continuità e, soprattutto, conquistarsi la chiamata di Mancini tra i pre-convocati per gli Europei. Un sogno realizzato per il classe 2000, destinato ad una carriera sicuramente molto importante.

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori

La fidanzata e la vita privata di Giacomo Raspadori

L’attaccante del Sassuolo ha sempre deciso di lasciare la sua vita privata fuori dalla luce dei riflettori. Su Instagram, infatti, si trovano solamente foto di lui in campo. Un profilo che vanta oltre 27mila follower, ma il numero sembra essere destinato ad aumentare in poco tempo.

Al fianco di Raspadori ormai dal 2018 c’è Elisa, una studentessa universitaria. Su di lei non si hanno particolari informazioni, ma nei prossimi mesi molto probabilmente si conoscerà di più anche della compagna del giocatore nato in provincia di Bologna.


Chi è Boris Johnson

Chi era Max Mosley