Scopriamo chi è la lunghista italiana e campionessa nell’atletica Larissa Iapichino, figlia di Fiona May.

Larissa Lapichino è una lunghista italiana e campionessa europea under 20 a Borås 2019. Dopo aver detenuto il record mondiale under 20 con 6,91 metri di salto, ha dovuto rinunciare alle Olimpiadi a causa di un infortunio. Giovanissima e con tanta voglia di mettersi alla prova l’atleta non si dà per vinta davanti agli imprevisti. Ecco la sua storia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Larissa Lapichino: biografia e carriera

Larissa Lapichino è nata a Borgo San Lorenzo, il 18 luglio del 2002. Sia la madre che il padre erano atleti internazionali, Fiona May la lunghista italo-britannica e l’astista Gianni Iapichino.

Larissa Lapichino
Larissa Lapichino

All’età di 16 anni durante il campionato italiano allievi 2019 di Agropoli ha fatto il suo salto di qualità, in cui saltò appunto 6,64 metri, fu la miglior prestazione italiana under 18 e la miglior prestazione mondiale stagionale under 20.

L’8 febbraio del 2020, durante i campionati italiani juniores di Ancona, saltò 6,40 metri, compiendo il record nazionale under-20. In luglio a Savona, saltò 6,80 metri, e fu la seconda miglior prestazione italiana di sempre dopo quella di sua madre Fiona May.

Al contempo si è arruolata nella Guardia di Finanza nel novembre 2020 ed è entrata a far parte del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle. Nel 2021 agli assoluti indoor di Ancona compie un salto di 6,91 metri, eguagliando il primato conseguito dalla madre, costituendo il nuovo record mondiale under 20.

All’età di 19anni ottiene la qualifica ai Giochi olimpici estivi di Tokyo 2020, dove però non ha potuto partecipare a causa di un problema del legamento deltoideo del piede di stacco, rimediata ai campionati italiani assoluti di Rovereto 2021.

Larissa Lapichino: vita privata

Della sua vita privata non si conosce molto, così come del suo patrimonio. Larissa Lapichino è attiva su Instagram dove pubblica foto soprattutto inerenti alla sua attività sportiva.

Riguardo alla sua mancata partecipazione alle Olimpiadi ha dichiarato “Ho visto le Olimpiadi di Tokyo in tv: in particolare gli ori di Tamberi, di Jacobs e della staffetta mi hanno fatto perdere almeno dieci anni di vita ognuno. Nel 2022 vedrete un’atleta con tanta voglia di fare, di divertirsi e di migliorarsi“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-06-2022


Chi è Dmitrij Medvedev, ex presidente russo

Chi è Antonello Piroso, giornalista, autore e conduttore televisivo