Chi è Richard Carapaz: la carriera e la vita privata del ciclista ecuadoregno

Chi è Richard Carapaz, il vincitore del Giro d’Italia 2019

Alla scoperta di Richard Carapaz, l’ecuadoregno vincitore del Giro d’Italia 2019. Ecco chi è il ciclista sudamericano.

ROMA – La vera sorpresa del Giro d’Italia 2019 è Richard Carapaz. Partito come gregario di Mikel Landa, sulle strade della Corsa Rosa l’ecuadoregno ha conquistato i gradi di capitano andando a conquistare la sua prima grande vittoria in carriera. Ecco chi è uno dei ciclisti più forti dell’epoca moderna.

Chi è Richard Carapaz, la carriera del ciclista ecuadoregno

Nato a El Carmelo, in Ecuador, il 29 maggio 1993 sotto il segno dei Gemelli, Richard Carapaz è cresciuto ciclisticamente in Colombia. La sua carriera è iniziata a soli 15 anni con una squadra amatoriale locale. Il passaggio nella categoria Under 23 ha segnato il suo ingresso tra i grandi. L’esordio tra i professionisti è avvenuto nel 2016 con la squadra basca Lizarte.

Un anno di apprendimento e il trasferimento nella Movistar. Nel 2018 Carapaz si è messo in evidenza nel Giro d’Italia andando a vincere la frazione di Montevergine di Mercogliano. Un successo storico visto che fino a quel momento mai nessun ecuadoriano era riuscito a vincere una frazione del grande Giro. La storia, però, l’ha scritta l’anno successivo quando è andato a vincere la Corsa Rosa, impresa che non aveva mai fatto nessun atleta del suo Paese.

Richard Carapaz Courmayeur
Richard Carapaz (fonte foto comunicato stampa)

La moglie, i figli e la vita privata di Richard Carapaz

Richard Carapaz ha uno stretto legame con le sue origini. Nonostante sia cresciuto ciclisticamente in Colombia, il ciclista in più di un’occasione ha ribadito di essere nato in Ecuador. Proprio le sue grandi prestazioni al Giro d’Italia hanno spinto il Paese sudamericano a trasmettere la Corsa Rosa nelle scuole e non solo.

La forza di volontà di Carapaz deriva anche dall’amore per la sua famiglia composta dalla moglie Sofia e dalle due figlie. Un amore che, però, il ciclista ha cercato di tenere fuori dalla luce dei riflettori. Navigando sul proprio profilo Instagram (seguito da oltre 72mila persone), si possono trovare foto dedicate solo alla sua attività professionale.

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 02-06-2019

X