Valentina Vezzali è nata a Jesi il 14 febbraio 1974. Ha vinto nove medaglie d’oro alle Olimpiadi, di cui sei ori. Dal 2013 al 2018 è stata deputata.

Buon compleanno a Valentina Vezzali. L’ex schermitrice marchigiana spegne 46 candeline.

I primi anni

E’ nata a Jesi il 14 febbraio 1974 da genitori di origine reggiana. Comincia a praticare la scherma nel 1980 presso il Club Scherma Jesi. A 15 anni incomincia a mietere i primi successi nel Campionato Mondiale Cadette.

La prima Olimpiade

Dopo i successi nell’Under 20, a Atlanta 1996 esordisce alle Olimpiadi. Nella prova individuale va in finale dove conquista l’argento mentre nella prova a squadre si fregia della medaglia d’oro.

Double a Sydney

Nell’edizione seguente delle Olimpiadi, quella di Sydney 2000, Valentina Vezzali raggiunge di nuovo la finale del fioretto femminile individuale. Stavolta la spunta sulla tedesca Rita König, aggiudicandosi la medaglia d’oro. La Vezzali vince l’oro anche nel torneo a squadre, assieme alle compagne di squadra Giovanna Trillini e Diana Bianchedi, dopo aver battuto in finale la Polonia.

https://www.youtube.com/watch?v=OPZZevt7Exw

Da Atene a Pechino

Atene 2004 il fioretto femminile a squadre viene tolto dal programma olimpico per far esordire la sciabola femminile individuale, costringendo le atlete a concentrare tutti i loro sforzi sulla gara individuale. Valentina Vezzali riesce a ripetere la vittoria olimpica di Sydney, sconfiggendo in finale la connazionale (e concittadina) Trillini.
Nei Giochi successivi, Pechino 2008, ottiene l’oro, battendo 6-5 nella finale individuale la coreana Nam Hyun-Hee, divenendo l’unica atleta ad aver vinto tre medaglie d’oro consecutive nella stessa disciplina alle Olimpiadi. Vince il bronzo a squadre.

Portabandiera a Londra

La Vezzali aveva dichiarato che avrebbe continuato con l’attività agonistica fino alle Olimpiadi di Londra 2012, nella quale è stata la portabandiera azzurra. Approda alle semifinali di Londra 2012, dove viene sconfitta dalla connazionale Arianna Errigo. Nella finale per il terzo posto affronta come 4 anni la coreana Nam, vincendo all’extra time con una leggendaria rimonta. L’oro non le sfugge nella prova a squadre con Errigo, Di Francisca e Salvatori.

Deputata al Parlamento

Alle elezioni politiche del 2013, Valentina Vezzali è stata candidata alla Camera dei Deputati nelle liste di Scelta Civica per l’Italia (il partito centrista fondato dal premier uscente Mario Monti), nella circoscrizione Marche (come capolista) e nella circoscrizione Campania 1 (in seconda posizione), venendo eletta deputata della XVII Legislatura nella circoscrizione Marche.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
14 febbraio 1974 Jesi olimpiadi Scherma Valentina Vezzali

ultimo aggiornamento: 14-02-2020


Mondiali Biathlon, l’Italia inizia con un argento ad Anterselva

Europei lotta, doppio argento per l’Italia