Chi è Vanessa Ferrari, la ‘stella’ della ginnastica italiana. La carriera e la vita privata dell’atleta nata a Orzinuovi.

ROMA – Vanessa Ferrari ‘punta’ Tokyo. Dopo anni molto complicati, la ginnasta è ritornata ai livelli di un livello di tempo e vuole continuare a sognare una medaglia alle Olimpiadi per chiudere al meglio la sua carriera. Ma andiamo a conoscerla meglio.

Chi è Vanessa Ferrari, la carriera della ginnasta italiana

Nata a Orzinuovi il 10 novembre 1990, Vanessa Ferrari ha trascorso la sua infanzia in Bulgaria per poi trasferirsi a Capirano del Colle e a Nave. Da giovanissima si è avvicinata al mondo della ginnastica e i risultati non sono mai mancati.

L’approdo tra i senior è arrivato nel 2006. E anche in questa categoria si è messa in evidenzia. E’ la prima azzurra, infatti, a conquistare un titolo iridato di ginnastica azzurra. Nella stessa competizione ha ottenuto anche due bronzi. Successi arrivati negli anni successivi sia nelle manifestazioni mondiali che continentali. La ciliegina sulla torta sarebbe una medaglia alle Olimpiadi. Tokyo è ormai vicino e l’azzurra non ha nessuna intenzione di alzare bandiera bianca prima di riuscire a realizzare il proprio sogno. E il Giappone sembra essere una delle ultime possibilità di salire sul podio dei Giochi.

CONI
fonte foto https://www.facebook.com/ConiNews/

Il fidanzato e la vita privata di Vanessa Ferrari

L’atleta ha sempre cercato di lasciare la sua vita privata fuori dalla luce dei riflettori. Dopo l’ultimo successo ha voluto ringraziare il fidanzato, ma non si hanno particolare informazioni su di lui. Nelle prossime settimane potrebbero esserci particolari novità sul ragazzo, ma la Ferrari, come sempre, preferisce almeno pubblicamente concentrarsi sulla sua carriera.

Come tutti gli atleti, è molto attiva sui social. Il suo profilo Instagram (@ferrarivany) è seguito da oltre 181mila persone. Numeri destinati ad aumentare con la presenza alle Olimpiadi.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ConiNews/


30 aprile 1945, Hitler si suicida nel bunker di Berlino con Eva Braun

Chi è Alberto Mantovani, immunologo e presidente della Fondazione Humanitas per la ricerca