Classe 2000, Vito Dell’Aquila, taekwondoka, è il primo atleta italiano a vincere una medaglia alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Nato a Mesagne il 3 novembre del 2000 Vito Dell’Aquila è un taekwondoka italiano venuto alla ribalta presso il grande pubblico in occasione delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Si tratta infatti del primo atleta italiano a raggiungere una finale e quindi ad andare a medaglia, con la vittoria contro Jendoubi, che vale all’Azzurro una storica medaglia d’oro.

Di seguito il post condiviso dalla Federazione Italiana di Taekwondo,

Chi è Vito Dell’Aquila

Classe 2000, Vito Dell’Aquila è uno degli astri del Taekwondo italiano. Si è messo in mostra nei Mondiali del 2017 a Muju, dove ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria 54 kg uomini. L’anno successivo, nel 2018, ha conquistato la medaglia di bronzo agli Europei nella categoria 54 kg uomini.

Dell’Aquila si avvicina al taekwondo all’età di soli otto anni. “Precisamente nel settembre 2008. Ero molto timido e mio padre, a cui piacciono le arti marziali, decise di portarmi nella palestra del Maestro Roberto Baglivo, che a Mesagne è molto conosciuto. Inizialmente era per me un gioco, andavo in palestra molto volentieri perché passavo i pomeriggi con gli altri miei coetanei invece di stare solo a casa a studiare o annoiarmi. Poi con i primi risultati è diventata una passione e adesso considero il taekwondo come una professione perché lavoro duramente per raggiungere i traguardi che mi pongo“, racconta l’atleta a La Gazzetta dello Sport.

Entra nel Centro Sportivo dei Carabinieri e intanto consegue il diploma. Nel 2019 vince il titolo europeo a Bari, nella sua terra.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Olimpiadi Tokyo 2020
Olimpiadi Tokyo 2020

Olimpiadi Tokyo 2020, Vito Dell’Aquila medaglia d’oro

Dell’Aquila trova la notorietà presso il grande pubblico in occasione delle Olimpiadi di Tokyo 2020, posticipate al 2021 a causa dell’emergenza Covid. Il taekwondoka di Mesagne è il primo italiano a vincere una medaglia d’oro nel corso della competizione.

Con il risultato di 16-12, Dell’Aquila batte Jendoubi in finale nella categoria -58 Kg e conquista una storica medaglia d’oro. La prima della spedizione Azzurra a Tokyo.

La vita privata

Le informazioni sulla vita privata sono pochissime. Sappiamo che un grande appassionato di film e serie tv e che nel tempo libero ama ascoltare musica. Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare un giornalista e scrivere di taekwondo. In fondo non c’è niente di meglio che unire passione e lavoro.

TAG:
Olimpiadi

ultimo aggiornamento: 24-07-2021


Olimpiadi Tokyo 2020, Samele conquista l’argento nella finale di Sciabola maschile!

Olimpiadi Tokyo 2020, Dell’Aquila vince in finale di Taekwondo. È il primo oro italiano dell’edizione