Chi era Hans Gram, celebrato dal doodle di Google

Chi era Hans Joachim Christian Gram, il microbiologo che arrivò alla classificazione dei batteri. La biografia e il suo impegno nel mondo della medicina.

Il 13 settembre 2019 il doodle di Google celebra un misterioso uomo con la barba e i baffi. Dagli indizi del motore di ricerca capiamo subito che si tratta di Hans Joachim Christian Gram, un medico che cambiò in maniera inesorabile il mondo della medicina e della scienza.

La biografia di Hans Joachim Christian Gram

Nato il 13 settembre 1853 (Google lo celebra quindi in quello che sarebbe stato il giorno del suo compleanno), Hans fu un medico che si occupò delle patologie legate ai batteri.

Durante gli anni di studio all’Università a Copenaghen si interessò in particolar modo allo studio delle piante. Questo lo avrebbe portato nel mondo della medicina a fare largo uso (ma sempre mirato) del microscopio. La conoscenza delle piante inoltre avrebbe fatto da base per la farmacologia.

Si laureò in medicina nel 1883, poi iniziò un lungo viaggio in Europa prima di diventare professore di farmacologia all’Università di Copenaghen. Cambiò materia di insegnamento (passando a Medicina Interna) ma insegnò fino alla pensione.

Hans Gram
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Colorazione_di_Gram

Chi è Hans Joachim Christian Gram

Ma chi è e perché è celebrato Hans Joachim Christian Gram? Ai suoi studi al microscopio si deve la classificazione dei batteri, che non a caso sono divisi tre Gram-positivi e Gram-negativi. Il farmacologo arrivò a stabilire la colorazione dei batteri. La svolta arrivò mentre studiava i polmoni di un paziente morto di polmonite: Gram notò le diverse colorazioni e le ricondusse all’infezione batterica arrivando a stilare una classificazione standard.

ultimo aggiornamento: 13-09-2019

X