Giulia Caminito con il suo romanzo ‘L’acqua del lago non è mai dolce’ ha vinto il premio Campiello. Secondo posto per Paolo Malaguti.

VENEZIA – E’ Giulia Caminito la vincitrice del premio Campiello 2021. La finalista dello Strega è riuscita a conquistare per la prima volta questo riconoscimento con il romanzo L’acqua del lago non è mai dolce. Opera che ha ottenuto 99 voti dalla giuria guidata da Walter Veltroni. Un riconoscimento importante per l’autrice romana, nelle scorse settimane entrata nella cinquina dei finalisti dello Strega senza però essere riuscita a conquistare il premio.

Sul podio di questa edizione sono saliti Paolo Malaguti e Paolo Nori. Il primo ha ottenuto 80 voti, mentre il secondo si è fermato a 37.

Dedico il premio alle donne, perché possano sempre avere la possibilità di leggere e scrivere ovunque“, ha subito detto Giulia riportata da La Repubblica. Dichiarazioni pronunciate da seduta perché “ho problemi di salute“. Si tratta di un riconoscimento sicuramente importante per lei, autrice che si candida ad essere in futuro ancora una volta tra i protagonisti dello Strega con la speranza questa volta di portare a casa la vittoria.

Premio Campiello, i vincitori

Di seguito tutti i vincitori del Premio Campiello 2021:

Premio Campiello – Giulia Caminito (L’acqua del lago non è mai dolce)

Premio Campiello Giovani – Alice Scalas Bianco (Ritratto di Parigi)

Premio Opera Prima – Daniela Gambaro (Dieci storie quasi vere)

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Premio Campiello
fonte foto https://www.facebook.com/PremioCampiello

L’omaggio a Daniele Del Giudice

Durante la serata è stato omaggiato anche Daniele Del Giudice, scomparso nei giorni scorsi. “Non c’è nessun sentimentalismo nei suoi libri – ha detto Ernesto Franco, direttore editoriale di Einaudi e grande amico dello scrittore – ma una continua ricerca in grado di descrivere il modo di sentire il mondo contemporaneo“. Un lungo applauso dai presenti, con l’autore destinato ad essere ricordato in futuro dai suoi libri.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/PremioCampiello


Due bambine infibulate in patria, arrestato il padre

5 settembre 1981, il matrimonio riparatore viene abolito