Stati Uniti e Brasile hanno vinto la Nations League di volley, ultimo appuntamento internazionale prima delle Olimpiadi di Tokyo.

RIMINI – Stati Uniti e Brasile hanno vinto la Nations League di volley. Al termine di un lungo periodo dedicato alla pallavolo, le ragazze americane sono riuscite a conquistare il successo in questa competizione. Una finale che in un certo senso è stato un vero e proprio antipasto delle Olimpiadi contro il Brasile. Alla fine con il risultato di 3-1 le americane hanno portato a casa un successo importante soprattutto in un periodo di preparazione con obiettivo Tokyo.

Riscatto della nazionale verdeoro arrivato in campo maschile. I brasiliani hanno lasciato un ottimo segnale ai diretti avversari con il 3-1 sulla Polonia in finale. Anche in questo caso si è trattata di una sfida molto interessante anche in ottica Giochi.

Italia alla Nations League con i giovani

L’Italia ha deciso di adottare un percorso diverso rispetto alle rivali. Sia tra gli uomini che tra le donne la Federazione ha deciso di schierare molte giovani per iniziare il percorso in ottica Parigi 2024.

I ‘big’, invece, hanno intrapreso una preparazione specifica per arrivare preparati a Tokyo. Questo non ha consentito alle nostre nazionali di poter competere per la vittoria finale, ma si è deciso di puntare tutto sui Giochi e allo stesso tempo far fare esperienza a molte punte del futuro.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Italia pallavolo
Italia pallavolo

Ultimo appuntamento prima di Tokyo

Una Nations League che per molti è stato un test in ottica Tokyo. Chiusa questa esperienza, infatti, le nazionali completeranno la preparazione prima di partire per il Giappone. La pandemia potrebbe aver rivoluzionato molto i pronostici e non sarà semplice capire chi potrà competere per il podio.

L’Italia sia in campo maschile che in quello femminile proverà a raggiungere il podio. Un obiettivo non impossibile ma per farlo non si deve sbagliare nulla durante i turni precedenti.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Pallanuoto, World League maschile: il Settebello batte anche la Grecia

Nuoto, record italiano per Francesca Fangio nei 200 rana