Ecco chi protegge Giorgia Meloni: gli angeli custodi della Premier
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Ecco chi protegge Giorgia Meloni: gli angeli custodi della Premier

Presidente del Consiglio Giorgia Meloni

La passione inaspettata di Giorgia Meloni per la collezione di angeli. Un viaggio nel mondo personale e spirituale della Premier italiana.

Giorgia Meloni, la nota politica italiana, ha una passione speciale che ha rivelato in un recente videomessaggio inviato all’assemblea della Confederazione Nazionale dell’Artigianato: la collezione di statuette di angeli. Accanto a lei, durante il messaggio, troneggiava una statuetta stilizzata di un angelo, un dono degli artigiani che lei ha calorosamente apprezzato. Questo hobby, nato intorno ai suoi 18 anni, l’ha portata a riempire la sua casa e l’ufficio di angeli di vario materiale, ma predilige quelli di legno dipinti a mano e di terracotta.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Presidente del Consiglio Giorgia Meloni
Presidente del Consiglio Giorgia Meloni

La predilezione per l’artigianato italiano

Meloni ha un debole per gli angeli artigianali, specialmente quelli provenienti da San Gregorio Armeno, famoso per i suoi laboratori artigianali. Curiosamente, ora tra le statuette più vendute di San Gregorio Ameno c’è proprio quella raffigurante Giorgia Meloni.

Un regalo speciale al Papa

Non solo una semplice collezionista, Meloni ha anche condiviso questa sua passione durante un incontro significativo. In occasione della sua visita a Papa Francesco, ha scelto di regalare al Pontefice uno degli angeli della sua collezione, oltre a un libro di Maria Montessori, simbolo di un legame tra il personale e il sacro.

La sua relazione con gli angeli non è solo una questione estetica, ma nasce da una convinzione profonda. Nel suo libro autobiografico “Io sono Giorgia”, Meloni rivela di credere fermamente nella presenza degli angeli nella vita di tutti e di avere un dialogo continuo con il suo angelo custode, che ha nominato Harael. Questa interazione, come ha spiegato in un’intervista a “Fuori dal Coro”, si manifesta nella ricerca di segnali, consigli e nella consapevolezza di una guida superiore.

Meloni descrive la sua relazione con gli angeli come un dialogo intimo e rispettoso, lontano da interpretazioni new age o superficiali. Considera le intuizioni e i pensieri che le arrivano come segnali del suo angelo custode, una sorta di guida interna che le offre consigli e ispirazione.

La passione di Giorgia Meloni per la collezione di angeli va oltre il semplice collezionismo. Rappresenta un punto di incontro tra il personale e il spirituale, un modo per lei di rimanere in contatto con valori più alti e di trovare ispirazione e speranza nella vita quotidiana. Questo aspetto umano e spirituale della politica italiana offre uno sguardo raro e intimo sulla figura pubblica di Meloni, rivelando un lato personale che connette l’arte, la fede e la vita quotidiana.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2023 14:03

Luca Bizzarri attacca ferocemente Giorgia Meloni: “Benvenuti in Venezuela”

nl pixel