L'impero di Chiara Ferragni continua a crollare: il dramma dello store a Roma
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

L’impero di Chiara Ferragni continua a crollare: il dramma dello store a Roma

Chiara Ferragni

La crisi colpisce il brand di Chiara Ferragni: i dettagli sui prezzi scontati negli outlet e il rischio di chiusura dello store a Roma.

L’imprenditoria digitale sta assistendo a una fase complessa per uno dei suoi nomi più celebri, Chiara Ferragni. La nota influencer e imprenditrice, che ha costruito un impero grazie alla sua abilità nell’uso dei social media, sta navigando in acque turbolente.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

La vicenda, ribattezzata “pandoro gate”, ha evidenziato una crepa nell’apparentemente inattaccabile facciata del brand Ferragni.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni

Chiara Ferragni, outlet a prezzi stracciati: un segnale d’allarme

Nei cuori pulsanti della moda a Roma, come riportato da Ilmessaggero.it, precisamente in via del Corso, si è aperto uno scenario impensabile fino a poco tempo fa: un outlet temporaneo propone capi del brand Ferragni con sconti significativi.

Questa iniziativa, distante pochi passi dallo store ufficiale situato in via del Babuino, offre articoli a prezzi nettamente inferiori. Le t-shirt oversize partono da 29 euro, le magliette a coste da 39 euro e gli abiti da 59 euro.

Questi prezzi contrastano marcatamente con quelli proposti nello store ufficiale e online, dove, nonostante i saldi, i prezzi di prodotti simili oscillano tra i 135 e i 141 euro.

Lo store di Roma a rischio chiusura

Il segnale di allerta non si limita alla vendita a prezzi ridotti. Si profila all’orizzonte un destino ancora più inquietante per lo store romano di Chiara Ferragni. Tra le voci che circolano, si parla di una possibile chiusura della boutique in via del Babuino, o almeno di una riduzione significativa del personale.

Questa serie di eventi segna un periodo di riflessione critica per il brand di Chiara Ferragni. Il “pandoro gate” non è stato solo un incidente di percorso ma ha evidenziato vulnerabilità nella strategia di branding e marketing dell’imprenditrice. Il lungo silenzio seguito all’evento e la perdita di follower hanno preannunciato una fase di stallo, che nemmeno un rinnovato approccio comunicativo sembra aver risolto.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2024 14:36

Travaglio senza freni: “Salvini con la Russia? Non ne faceva mistero”

nl pixel